L’attentatore alla moschea di Londra sarà processato per terrorismo

Di TPI
Pubblicato il 23 Giu. 2017 alle 13:29 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:58
0
Immagine di copertina
Darren Osborne, 47 anni, originario di Cardiff e padre di 4 figli, era stato arrestato dopo l'attacco presso la moschea, nelle prime ore di lunedì 19 giugno

Un portavoce della procura della Corona del Regno Unito ha dichiarato che la polizia metropolitana di Londra è stata autorizzata a processare Darren Osborne di omicidio aggravato dalla finalità terroristica. L’uomo, 47 anni, originario di Cardiff, era stato arrestato dopo l’attacco presso la moschea, nelle prime ore di lunedì 19 giugno in cui una persona è stata uccisa e altre nove sono rimaste ferite.

Osborne sarà portato davanti al magistrato del tribunale di Westminster nelle prossime ore.

L’attacco terroristico è avvenuto poco prima della mezzanotte a Londra, quando il veicolo noleggiato dall’attentatore è salito sul marciapiede fuori da un centro comunitario islamico nei pressi di Finsbury Park. La vittima dell’attacco di 51 anni si chiamava Makram Ali ed era originario del Bangladesh, paese da dove era partito per il Regno Unito all’età di 10 anni.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.