Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Assalto al Congresso Usa, Trump non si pente: “Mio discorso appropriato, l’impeachment è ridicolo”

Immagine di copertina

Assalto al Congresso Usa, Trump non si pente: “Mio discorso appropriato”

Donald Trump non si sente responsabile dell’assalto al Congresso Usa avvenuto lo scorso 6 gennaio (qui le foto e i video dell’attacco) e smentisce di aver aizzato i suoi sostenitori affermando che il suo discorso “era appropriato”. Il presidente uscente lo ha dichiarato ad Alamo, in Texas, dove, nella giornata di martedì 13 gennaio, si è recato per vedere i progressi del muro anti-migranti da lui fortemente voluto.

Davanti ai suoi sostenitori, infatti, il tycoon ha detto di non sentirsi responsabile anche perché, a suo dire, “I miei commenti sono stati del tutto appropriati”.

Trump ha anche aggiunto di essere contrario alla violenza e che il problema dell’America, semmai, sono state le dimostrazioni a favore degli afroamericani dello scorso anno.

Il repubblicano ha anche commentato la nuova richiesta di impeachment da parte dei democratici definendolo “ridicolo” e accusando i democratici di provocare una “rabbia enorme” tra i suoi sostenitori.

Parlando del muro anti-migranti, Trump lo ha definito uno “straordinario successo” che “sta fermando l’ingresso di fiumi di droga e un sacco di immigrati clandestini”.

In realtà, come sottolinea La Stampa, le cose non sono propriamente così. Negli ultimi 4 anni, infatti, sono state costruite 452 miglia di muro, ma solo 12 di queste sono effettivamente nuove. Il resto, infatti, esisteva già ed è stato rinforzato con una barriera alta nove metri.

Il muro voluto da Trump è costato 15 miliardi di dollari, provenienti in gran parte dal bilancio del Pentagono con il Congresso che ha stanziato solo 4,5 miliardi per il progetto, che, ovviamente, non è stato pagato dal Messico, così come aveva promesso dal presidente.

Leggi anche: Ero dentro il Congresso Usa quella sera, vi racconto cosa ho visto / 2. Dai complotti sul web al tentato golpe: così Trump ha legittimato il neo-terrorismo americano / 3. L’ultima vergogna della destra italiana: Roberto Fiore e Susanna Ceccardi compiangono i martiri pro-Trump

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi umanitaria in Etiopia: raid contro un mercato nel Tigray, decine di vittime
Esteri / Mar Nero, russi sparano colpi di avvertimento contro una nave britannica
Esteri / Dimentica di essere sposato per via dell'Alzheimer e fa una seconda proposta alla moglie
Esteri / Von der Leyen contro la legge ungherese anti-Lgbt: “È una vergogna”
Esteri / Hong Kong: dopo gli arresti chiude l’Apple Daily, principale quotidiano pro-democrazia
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti