Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Arabia Saudita ha arrestato la modella che ha indossato una minigonna in un video

Immagine di copertina

La modella saudita che aveva pubblicato un video in cui indossava una minigonna e una maglietta corta in pubblico è stata arrestata. A riferirlo è stata l’agenzia di stampa Reuters che cita il canale televisivo di stato Ekhbariya.

Nel video, inizialmente condiviso su Snapchat, Khulood cammina lungo una strada vuota che porta all’Ushayqir Heritage Village, 155 chilometri a nord della capitale Riyadh, nella provincia di Najd.

La vicenda aveva scatenato un acceso dibattito sui social media, molti utenti avevano infatti chiesto il suo arresto per aver violato il rigido codice di abbigliamento del paese islamico, ispirato ai principi della setta wahabita.

Altri, al contrario, avevano preso le difese della modella, lodandone il coraggio.

“La polizia di Riad ha arrestato la donna che è apparsa in indumenti indecenti a Ushaiqir e l’ha consegnata al pubblico ministero”, si può leggere sull’account ufficiale Twitter del canale Ekhbariya.

Nel regno, le donne sono obbligate a indossare un abbigliamento che ne copra integralmente il corpo e i loro diritti fondamentali sono sistematicamente negati.

Il codice di abbigliamento saudita prevede che le donne indossino abiti lunghi fino ai piedi, i cosidetti “abaya”, e il velo se sono di religione musulmana. Le donne saudite, inoltre, non possono guidare e devono avere il consenso di un tutore di sesso maschile, che sia il padre, il fratello o un altro parente, per sposarsi, per ottenere il passaporto, per viaggiare all’estero e spesso anche per lavorare o studiare, anche se non è espressamente previsto per legge.

“Una ragazza non possiede altro che il suo velo e la sua tomba”, recita infatti un proverbio saudita.

In una dichiarazione emessa mercoledì 19 luglio, la polizia saudita ha affermato di aver rilasciato la ragazza dopo alcune ore di interrogatorio e che la procura ha chiuso il caso e non intende muovere accuse contro la modella. A riferirlo è stata l’agenzia di stampa Agence France Press.

La ragazza ha detto agli inquirenti che il video è stato pubblicato a sua insaputa.

– LEGGI ANCHEIl video della modella saudita in minigonna che potrebbe costarle l’arresto

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l'obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto