Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Ocasio-Cortez rifiuta le scuse del deputato che l’ha chiamata “fottuta puttana”: il potente discorso contro il sessismo

"Avere una figlia non rende un uomo decente. Avere una moglie non rende un uomo decente. Trattare le persone con dignità e rispetto rende un uomo decente": le parole della deputata dem in risposta agli insulti

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 25 Lug. 2020 alle 13:14 Aggiornato il 25 Lug. 2020 alle 14:28
11k

Il potente discorso di Alexandria Ocasio-Cortez contro il sessismo

Il discorso pronunciato in aula dalla parlamentare statunitense Alexandria Ocasio-Cortez dopo gli insulti ricevuti dal rappresentante repubblicano Ted Yoho, è diventato in poche ore un potente manifesto contro il sessismo. Martedì 21 luglio, Yoho si era avvicinato alla collega sui gradini del Campidoglio, a Washington, definendola “disgustosa”, “pazza” e “fottuta p*****a”, per poi chiederle pubblicamente scusa il giorno dopo, in Parlamento, ricordando di avere “una moglie e delle figlie”. Ma OcasioCortez ha rifiutato la scuse con parole durissime, diventate subito virali. “Ho due anni meno della figlia più giovane del signor Yoho. Anch’io sono la figlia di qualcuno. Mio padre, per fortuna, non è vivo per vedere come il signor Yoho ha trattato sua figlia”: ha detto la deputata dem eletta alle elezioni di midterm del 2018 nel distretto del Bronx.

“Mia madre ha visto in tv la mancanza di rispetto manifestata dal signor Yoho in questo palazzo. E sono qui perché devo mostrare ai miei genitori che sono loro figlia e che non mi hanno cresciuta affinché accettassi abusi dagli uomini. Avere una figlia non rende un uomo decente. Avere una moglie non rende un uomo decente. Trattare le persone con dignità e rispetto rende un uomo decente. E quando un uomo decente sbaglia, come tutti noi siamo tenuti a fare, fa del suo meglio e si scusa. Non per salvare la faccia, non per guadagnare un voto. Si scusa sinceramente per riparare e riconoscere il danno fatto, in modo che tutti possiamo andare avanti”, ha concluso Ocasio-Cortez.

Il discorso di Alexandria Ocasio Cortez

Leggi anche: 1. Ocasio-Cortez demolisce Zuckerberg: “Quando eliminerete le bugie dei politici su Facebook?” 2. Alexandria Ocasio-Cortez ha cancellato il suo profilo Facebook 3. Chi è Alexandria Ocasio-Cortez, la giovane attivista che può rivoluzionare la sinistra americana

11k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.