Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:14
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Oltre 130 imam si rifiutano di celebrare i funerali per i terroristi morti nell’attentato di Londra

Immagine di copertina

"Non eseguiremo la preghiera funebre per gli autori dell’attacco terroristico e invitiamo altri imam a fare lo stesso", si legge sul sito del Muslim Council of Britain

Imam e leader religiosi provenienti da tutto il Regno Unito si sono incontrati per redigere e pubblicare una dichiarazione che condanna l’attacco terroristico avvenuto a Londra lo scorso 3 giugno nel quale sono morte 7 persone.

Con un atto senza precedenti, oltre 130 imam hanno dichiarato che si rifiuteranno di eseguire la tradizionale preghiera islamica per i terroristi morti nell’attentato e hanno invitato altri esponenti religiosi a fare lo stesso.

Il rituale funebre viene normalmente celebrato indipendentemente dalle azioni commesse dai musulmani in vita, ma in questo caso si è voluto dare un segnale diverso:

“Alla luce di altri principi etici che sono essenziali per l’Islam, non eseguiremo la preghiera funebre tradizionale per gli autori dell’attentato e invitiamo altri imam e autorità religiose a ritirare tale privilegio. Riteniamo che le azioni commesse dai terroristi siano indifendibili e completamente in contrasto con gli insegnamenti elevati dell’Islam”, si legge sul sito del Muslim Council del Regno Unito.

“Questi vili assassini cercano di dividere la nostra società e di infondere paura. Faremo in modo che non accada. Vi chiediamo di restare uniti: siamo una comunità. Di fronte a tale vile codardia, a differenza dei terroristi, dobbiamo sostenere l’amore e la compassione”, prosegue il comunicato firmato dagli imam.

“Preghiamo per la pace e l’unità, e per tutte le vittime del terrore sia in patria che in tutto il mondo”, conclude la dichiarazione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”