Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Oltre 130 imam si rifiutano di celebrare i funerali per i terroristi morti nell’attentato di Londra

Immagine di copertina

"Non eseguiremo la preghiera funebre per gli autori dell’attacco terroristico e invitiamo altri imam a fare lo stesso", si legge sul sito del Muslim Council of Britain

Imam e leader religiosi provenienti da tutto il Regno Unito si sono incontrati per redigere e pubblicare una dichiarazione che condanna l’attacco terroristico avvenuto a Londra lo scorso 3 giugno nel quale sono morte 7 persone.

Con un atto senza precedenti, oltre 130 imam hanno dichiarato che si rifiuteranno di eseguire la tradizionale preghiera islamica per i terroristi morti nell’attentato e hanno invitato altri esponenti religiosi a fare lo stesso.

Il rituale funebre viene normalmente celebrato indipendentemente dalle azioni commesse dai musulmani in vita, ma in questo caso si è voluto dare un segnale diverso:

“Alla luce di altri principi etici che sono essenziali per l’Islam, non eseguiremo la preghiera funebre tradizionale per gli autori dell’attentato e invitiamo altri imam e autorità religiose a ritirare tale privilegio. Riteniamo che le azioni commesse dai terroristi siano indifendibili e completamente in contrasto con gli insegnamenti elevati dell’Islam”, si legge sul sito del Muslim Council del Regno Unito.

“Questi vili assassini cercano di dividere la nostra società e di infondere paura. Faremo in modo che non accada. Vi chiediamo di restare uniti: siamo una comunità. Di fronte a tale vile codardia, a differenza dei terroristi, dobbiamo sostenere l’amore e la compassione”, prosegue il comunicato firmato dagli imam.

“Preghiamo per la pace e l’unità, e per tutte le vittime del terrore sia in patria che in tutto il mondo”, conclude la dichiarazione.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Esteri / Bimbo palermitano di sei anni muore a Sharm el-Sheik, ipotesi intossicazione. Il padre è in terapia intensiva
Esteri / Regno Unito, dimissioni a raffica dal governo Johnson: “Ha le ore contate”
Esteri / Forbes, Rihanna è la più giovane miliardaria degli Stati Uniti. Ma non grazie alla musica
Esteri / Cile, riceve per errore lo stipendio 330 volte, si dimette e fugge: ricercato
Esteri / Estradato dal Brasile il boss Rocco Morabito, deve scontare 30 anni di carcere
Esteri / Guerra in Ucraina, Ankara verso confisca del grano sul cargo russo. Di Maio: "Rafforzamento Nato dimostra fallimento Putin"
Esteri / Vertice italo-turco, Erdogan: “Con Italia rapporti sempre più sviluppati”. Draghi: “Turchi partner, amici e alleati”
Esteri / InvestEU: la Commissione Europea e l’italiana Cassa Depositi e Prestiti firmano il primo accordo europeo di Advisory
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena