Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Paypal incontra Huawei e si conferma uno dei sistemi di pagamento più usati al mondo

Immagine di copertina

Paypal incontra Huawei e si conferma uno dei sistemi di pagamento più usati al mondo

Nuove intese per l’azienda di Elon Musk

PayPal si riconferma una delle soluzioni più utilizzate per il pagamento digitale da parte degli internauti d’Italia come di tutto il mondo. La notizia dell’intesa con Huawei per il pagamento dei servizi in versione mobile mette infatti in risalto la versatilità di questo metodo di trasferimento dei fondi, nato nel 1999 e apprezzato dagli utenti per la semplicità e anche per il rispetto della privacy.

Se infatti fino ad ora i servizi mobile aggiuntivi della società cinese di telecomunicazioni potevano essere acquistati soltanto tramite circuito Visa e Mastercard, vero è che molti utenti hanno richiesto il pagamento via PayPal, ancora tutto da implementare ma di certo vicino alle esigenze di quelli che non possiedono una carta di credito.

Oltre all’intesa di PayPal col brand cinese, a conferma della sempre maggiore diffusione di questo rivoluzionario metodo di pagamento virtuale, c’è anche l’attenzione crescente del colosso di Zuckerberg. Recente è infatti la notizia della divisione “Financial” di Facebook, la cui funzione sarà quella di gestire in modo armonioso i vari metodi di pagamento del social (da WhatsApp Payment a Facebook Payment), sotto la guida di David Marcus, nientedimeno che l’ex presidente di PayPal.

PayPal: uno dei metodi di pagamento più usati per l’entertainment

La versatilità del mezzo, e la facilità d’uso, fa sì che PayPal sia uno dei metodi preferiti di pagamenti per i contenuti di intrattenimento, come conferma del resto una recente ricerca condotta da Reply su un campione di tremila millennials italiani, tedeschi e inglesi, i quali, nel 95 per cento dei casi, hanno dichiarato di preferirlo agli altri sistemi di trasferimento di denaro, anche per spese di basso importo.

Se si pensa al mondo dei games, ad esempio, va detto chei maggiori portali accettano PayPal come sistema di pagamento, ma anche come mezzo per effettuare donazioni, come nel caso di “Akiba Gamers”, amatissimo dai videogiocatori e dagli appassionati di anime e manga, e di “Twitch”.

Del resto la soluzione del portafoglio elettronico è particolarmente apprezzata anche nell’ambito del gioco, in quanto capace di garantire transazioni e versamenti immediati, sia per tutti coloro che vogliono avventurarsi nel mondo delle slot e del poker, sia per i giocatori già “rodati”. Anche se PayPal è molto popolare nel settore dei giochi, ha comunque ancora dei margini di crescita: dai casinò italiani , mercato regolamentato di recente, dove invece troviamo la concorrenza di Skrill, altro portafoglio elettronico molto utilizzato.

Del restoanche l’universo delle scommesse sportive, che si avvale di PayPal come mezzo di pagamento e riscossione, è talvolta soggetto a regole nazionali. In Germania, ad esempio, lo scorso anno,ha dovuto fare un passo indietro rispetto al settore casinò, mantenendo però la sua funzionalità nel campo del betting.

Come si è visto,le partnership e i permessi ad operare sono soggetti a regole che variano di nazione in nazione,ma che comunque stanno segnando un passo importante rispetto a questa nuova forma di pagamento virtuale, ormai imprescindibile.

Ti potrebbe interessare
Economia / Bollette del gas, Giorgetti: “Da inizio febbraio previsto un taglio del 40%”
Economia / Ita, spesi 4,5 milioni di euro per un accordo con True Italian Experience
Cronaca / Descalzi (Eni): “Italia azzererà gas russo dal 2024/25”
Ti potrebbe interessare
Economia / Bollette del gas, Giorgetti: “Da inizio febbraio previsto un taglio del 40%”
Economia / Ita, spesi 4,5 milioni di euro per un accordo con True Italian Experience
Cronaca / Descalzi (Eni): “Italia azzererà gas russo dal 2024/25”
Economia / Microsoft annuncia 10mila licenziamenti: “Nessuno può sfidare la gravità”
Cronaca / Juventus, Agnelli annuncia le dimissioni anche da Exor e Stellantis: “Passo indietro per avere la mente libera”
Economia / Dove vanno le banche del futuro (e la vigilanza europea)
Economia / In Italia lo 0,1% dei ricchi possiede più del 60% dei poveri. Oxfam: “Un’imposta al 5% per la lotta alla povertà”
Economia / Caro carburanti, Giorgetti non esclude nuovo taglio delle accise: “Vediamo come vanno i prezzi”
Economia / Bonus 200 euro esteso anche ad autonomi e professionisti senza Partita Iva: ecco chi può fare domanda
Economia / Caro carburante, a gennaio aumenti medi di 17 centesimi: “Non c’è nessuna speculazione”