Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Inflazione da record a maggio: prezzi +6,9%, ai massimi dal 1986

Immagine di copertina
Credit: Christoph Soeder/dpa

Inflazione da record a maggio: prezzi +6,9%, ai massimi dal 1986

Un’inflazione mai vista da 36 anni. È dal 1986 che in Italia la crescita dei prezzi non arrivava al 6,9 percento, il dato rilevato per il mese di maggio dall’Istat. Allora l’inflazione era in discesa dai massimi raggiunti nel 1980, quando era stata superata la soglia del 20 percento.

Oggi invece i prezzi sembrano essere in accelerazione, dopo l’inflazione addirittura negativa registrata nelle prime fasi della pandemia. Secondo le stime preliminari dell’Istat, a maggio l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), ha registrato un aumento dello 0,9 percento su base mensile, rispetto al 6,9 percento su base annua. Ad aprile, la crescita dei prezzi su base annua era stata invece pari al 6 percento. A far correre i prezzi sono soprattutto i rincari per i beni energetici (con una crescita del 42,2% rispetto al +39,5% di aprile) e di quelli alimentari (+7,1% rispetto al +6,1% ad aprile). Prezzi in accelerazione anche per i servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (dove la crescita è passata dal 2,4% di aprile al 4,4%) e per i trasporti (da +5,1% a +6%). Escludendo i prezzi dei prodotti energetici e degli alimentari freschi, la cosiddetta “inflazione di fondo” è passata dal 2,4 percento di aprile al 3,3 percento di maggio.

Ancora più alta l’inflazione a livello europeo, dove la crescita del livello dei prezzi a maggio è stata dell’8,1 percento, rispetto al 7,4 percento di aprile, superando nettamente le aspettative degli analisti, che prevedevano un’inflazione del 7,7 percento. Il dato, ancora una volta il più alto da quando è stato l’euro è stato introdotto, è ormai quattro volte l’obiettivo ufficiale del 2 percento adottato dalla Banca centrale europea per il medio termine.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Cronaca / Montepulciano, 23enne morto sul lavoro: è stato colpito al petto da un tubo di ferro
Cronaca / Milano, abusi su bambine in una scuola materna: maestro arrestato
Cronaca / Napoli, traghetto da Capri urta banchina: una trentina i feriti, uno in codice rosso
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani