Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Gruppo Credem e Top Employers Institute presentano i trend del settore HR nel 2020

Immagine di copertina
Lucio Igino Zanon di Valgiurata - Presidente Credem

“La strada agile del rinnovamento” è il titolo dell’evento sulle migliori pratiche in ambito risorse umane che si è svolto ieri, 20 ottobre,, con oltre 200 partecipanti collegati da remoto

Il Gruppo Credem, tra i principali e più solidi istituti bancari italiani, ha collaborato con Top Employers Institute, l’ente che certifica a livello globale l’eccellenza in ambito HR, per la realizzazione della ricerca HR Trends 2020 che presenta le tendenze più significative e attuali delle risorse umane emerse nell’anno corrente. I risultati sono stati presentati ieri, martedì 20 ottobre, nel corso di un evento in streaming a cui hanno partecipato oltre 200 persone. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati temi quali leadership diffusa, nuove strategie di assunzione e gestione del personale, soluzioni condivise di crescita armonica e sostenibile delle persone nelle organizzazioni.

Più in dettaglio sono state presentate le tendenze sui trend futuri per una trasformazione agile ed un rinnovamento delle aziende, in particolare nel momento in cui la crisi sanitaria scatenata dal Covid-19 ha cambiato profondamente il modo di relazionarsi e lavorare. In particolare sono intervenuti Lucio Igino Zanon di Valgiurata, Presidente Credem, con una riflessione iniziale sulla condivisione delle esperienze per la costruzione di un “nuovo umanesimo” delle organizzazioni, Massimo Begelle, Country Manager Italy di Top Employers Institute, Andrea Bassi, Responsabile del personale Credem, che è stato intervistato da Davide Banterla, Senior HR Account Manager di Top Employers Institute riguardo i miglioramenti apportati dalla collaborazione con Top Employers e futuri sviluppi dei modelli organizzativi, decisionali, di gestione dell’errore e di leadership diffusa. A seguire, Massimo Begelle ha illustrato tre trend sviluppatisi quest’anno nel mondo delle HR.

Sono successivamente intervenuti tre ospiti con delle testimonianze sulla propria realtà lavorativa: Alessandro Donadio, HR Transformation Leader di Ernst & Young e autore dei libri HRevolution e Smarting up!, che ha parlato delle organizzazioni del futuro, Antonio Barge, HR Director di Boeringer Ingelheim, azienda farmaceutica, che ha trattato della centralità della persona, della leadership e della trasformazione aziendale. Infine è intervenuto Paolo Le Pera, HR Director di Philip Morris International. Ha chiuso i lavori Nazzareno Gregori, Direttore Generale Credem, con una riflessione sull’approccio ai temi HR di Credem e l’evoluzione dal concetto di risorse umane a quello di people management, tracciando un percorso storico sul termine “persona” che va oltre l’essere solo una risorsa.

Ti potrebbe interessare
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Ti potrebbe interessare
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti
Economia / Altro che riduzione delle emissioni per salvare l’ambiente: Eni aumenterà la produzione di gas
Economia / “Tutte le colpe dei petrolieri”: il libro che indaga sulle responsabilità del disastro climatico
Economia / Stellantis annuncia 4 nuove auto elettriche a Melfi. Ma sugli altri siti italiani tutto tace
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia