Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

L’inarrestabile crescita del gioco online

Immagine di copertina

Il mercato del gioco online italiano è in continua crescita, raggiungendo negli ultimi mesi cifre da capogiro grazie ad un’offerta sempre più accattivante.

Il contesto italiano

Per avere un ordine di grandezza, il settore del gioco in Italia si compone di più di 10.000 imprese, con oltre 45.000 dipendenti e una spesa complessiva nel 2019 pari a quasi 20 miliardi. La fetta del gioco online è sempre più importante e si avvicina al 10% del totale, dato che non sorprende: le vere novità nel settore dell’azzardo derivano proprio dal gioco online, nonostante anche questo ramo appaia per certi aspetti già maturo. Il gioco a distanza in Italia infatti ha quasi 20 anni: comincia ad essere operativo tra il 2001 e il 2002, con l’introduzione del canale telematico e telefonico nel settore delle scommesse ippiche, per arrivare ad oggi con oltre 200 operatori online di gioco autorizzati, .

I giochi che si possono trovare sul web italiano sono il Poker, che si divide in Poker a Torneo e Poker Cash, i Casinò games (che comprendono le Slot Online ma anche altri giochi come la Roulette, il Black Jack, il Baccarat e gli intramontabili Dadi), le Scommesse con tutte le loro varianti, il Bingo e altri giochi aleatori, come i giochi di lotteria e i giochi a concorso a base sportiva. Questa offerta di gioco, molto ampia rispetto alla media del contesto internazionale, non ha mai smesso di arricchirsi. Negli ultimi anni sono stati integrati i bookmakers con concessione ad offrire quote su eventi particolari e non solo sportivi, sono state introdotte le Scommesse virtuali, e infine il Betting exchange, un particolare tipo di scommessa in cui non esistono più i ruoli di bookmaker e scommettitore, dove il primo è il banco e il secondo gioca la puntata, ma il giocatore stesso può scegliere di svolgere il ruolo del Banco per altri utenti, proponendo una quota per un determinato evento.

I numeri del gioco online

Il 2019 è stato forse l’anno migliore di tutti i tempi per i numeri realizzati dal gioco online in Italia, sia per ricavi dei player del mercato, sia per vincite dei giocatori. Parliamo di una spesa, ovvero le giocate al netto delle vincite, di quasi 2 miliardi di euro.

Prendendo in considerazione il mese di marzo 2020 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ci rendiamo conto della portata di questo fenomeno, al netto delle scommesse sportive, in calo a causa dello stop delle competizioni calcistiche. In particolare, il Poker e i Casinò games stanno realizzando numeri da capogiro: il primo registra nel primo caso +123% per la modalità Torneo e +89% per la modalità Cash, per un totale di oltre 26 milioni di euro di spesa nel solo mese di marzo 2020. Stesso discorso per i Casinò games, che sono cresciuti quasi del 30% con una cifra monstre di spesa che arriva a 94 milioni di euro, portati in grandissima parte dalle Slot Online.

Un’ascesa inarrestabile per quello che si conferma il principale mercato digitale italiano, superando ad esempio e-commerce e digital media, in termini di performance e di penetrazione del mercato. Il gioco online in Italia non sembra volersi fermare, come dimostra tanto il differenziale con l’anno passato, quanto la crescita senza soluzioni di continuità negli ultimi anni, stimolata da un’offerta in costante sviluppo, sempre più coinvolgente e grazie alle nuove tecnologie user-friendly per i giocatori.

Ti potrebbe interessare
Economia / Rodolfo Errore si dimette dalla presidenza di Sace
Economia / In Italia un lavoratore su 10 vive in povertà: il rapporto del ministero. Si pensa al salario minimo
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Ti potrebbe interessare
Economia / Rodolfo Errore si dimette dalla presidenza di Sace
Economia / In Italia un lavoratore su 10 vive in povertà: il rapporto del ministero. Si pensa al salario minimo
Lavoro / Manutenzione Predittiva e Condition Monitoring al centro dell’universo ISE
Economia / Con il Covid aumentata la disuguaglianza: “Raddoppiati i patrimoni dei più ricchi”. La denuncia di Oxfam
Economia / A Bruxelles l’Eurocasta non conosce crisi
Economia / Autostrade, il Governo dà l’ok al riassetto: Benetton e i fondi brindano, gli automobilisti pagano
Economia / Nella Legge di Bilancio 105 milioni di mance e marchette, dalle corse ippiche alle piante aromatiche
Economia / Air Italy, arrivano prime lettere di licenziamento: “Con effetto immediato”
Economia / Elon Musk è il più ricco del mondo, scalzato Jeff Bezos: la classifica Bloomberg
Cronaca / Bollette, in arrivo rincari record: l’elettricità aumenta del 55% e il gas del 41,8%