Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Gas, l’Europa si prepara al piano d’emergenza: ecco cosa si prospetta per l’Italia

Immagine di copertina

Il governo ha disegnato un piano diviso in tre tappe per il risparmio di energia per far fronte ai tagli alle importazioni del gas russo. In effetti, a causa della forte dipendenza dal gas sviluppata dalla politica energetica italiana degli ultimi anni (43%), se i tagli dalla Russia proseguissero, gli italiani dovrebbero ridurre il loro consumo del 9%, secondo il Think Thank Bruegel. Il piano approvato dal Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea prevede attualmente che l’Italia risparmi il 7% di energia rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

Le misure di risparmio in Italia

Il piano dà la priorità alle imprese, riducendo nelle prime due fasi unicamente il consumo casalingo. Il settore residenziale rappresenterebbe il 30% dei consumi e il 12% delle emissioni, secondo il Ministro della Transizione Ecologica Cingolani. Confindustria ha chiesto al governo di salvaguardare le imprese, in particolare quelle energivore, che in caso di attivazione del livello emergenziale superiore del piano dovrebbero ridurre la produzione (sono “energivore” acciaierie, fabbriche di cemento e di vetro ad esempio).

I primi a essere entrati in modalità risparmio sono gli uffici pubblici, che non possono essere più caldi di 19 gradi d’inverno e più freddi di 27 d’estate. Inoltre, in caso di interruzione degli export russi e di insufficienza delle riserve, si potrebbe indire un coprifuoco delle attività commerciali a partire dalle 19 e dei locali alle 23. Nelle case il termostato dovrà scendere di due gradi, e l’illuminazione stradale potrebbe essere ridotta significativamente. Un’austerity vera e propria per proteggere il buon funzionamento dell’industria, considerando che il consumo casalingo riguarda solo il 37% del consumo di gas.

Dal Mite si è anche partiti alla ricerca di nuove fonti di approvvigionamento. “Ci sono 6 paesi africani che ci danno una quantità di gas sufficiente a rimpiazzare il gas russo.” ha rassicurato Cingolani. E, nonostante la Commissione si sia posta come obbiettivo di raggiungere un tasso del 45% di rinnovabili nel mix energetico europeo per il 2030, le centrali di carbone italiane hanno aumentato la produzione del 25% nel primo trimestre 2022. Un trend che proseguirà visto che il governo ha previsto nel suo piano un potenziamento delle sei centrali a carbone attualmente attive. Una risorsa fossile altamente inquinante il cui prezzo è triplicato, e della quale il terzo esportatore mondiale è proprio la Russia.

Queste misure dovrebbero inoltre servire a raggiungere un obbiettivo comune a tutti gli stati europei: riempire i serbatoi di stoccaggio all’80% prima di quest’inverno, e al 90% prima dell’inverno prossimo. Attualmente sono intorno al 60%.

Ti potrebbe interessare
Economia / Istat: prezzi salgono del 8,9% nel 2022, da settembre inflazione più alta dal 1985
Economia / Ecco cosa c’è dietro la vendita di Eataly
Economia / Gas flaring: tutto il gas che non viene usato ma bruciato dalle compagnie petrolifere
Ti potrebbe interessare
Economia / Istat: prezzi salgono del 8,9% nel 2022, da settembre inflazione più alta dal 1985
Economia / Ecco cosa c’è dietro la vendita di Eataly
Economia / Gas flaring: tutto il gas che non viene usato ma bruciato dalle compagnie petrolifere
Economia / Bollette, arriva la stangata: elettricità +59% nel quarto trimestre
Economia / Gas, Cingolani: “Serve il price cap ma i prezzi non torneranno mai al livello di un anno fa”
Economia / La sostenibilità di Banca Ifis
Cronaca / Bollette, allarme rincari: “Senza aiuti dal governo aumenti fino al 100%”
Economia / I mercati finanziari rassicurati dal risultato elettorale. Spread sale a 242 punti base
Economia / Rapporto OCSE sul prezzo della guerra: nel 2023 persi quasi 3 trilioni di dollari
Economia / Trieste: il giudice annulla i licenziamenti Wartsila, era comportamento antisindacale