Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Bonus Draghi, varato decreto da 14 miliardi: come funziona il bonus 200 euro

Immagine di copertina

Il Consiglio dei ministri ha varato nella serata di ieri, lunedì 2 maggio, un decreto da oltre 14 miliardi di euro, quasi il doppio rispetto a quanto preventivato nei giorni scorsi. Le misure previste, contenuti in oltre 50 articoli sono molto ampie e prevedono sostegni economici alle famiglie e alle imprese italiane, aiuti ai profughi ucraini e semplificazioni per accelerare la transizione energetica.

Durante la conferenza stampa tenuta ieri a Palazzo Chigi, il premier italiano Mario Draghi ha dichiarato che c’è un “importante provvedimento di sostegno al reddito di 28 milioni di italiani, pensionati e lavoratori con un reddito fino a 35mila euro”, facendo sapere che “ci sarà un bonus uguale per tutti di 200 euro“. Un bonus di 200 euro contro la crisi dunque, per sostenere il potere d’acquisto di salari e pensioni indebolito dalla galoppante inflazione.

L’obiettivo del governo è chiaro: “Difendere il potere di acquisto delle famiglie”, spiega Mario Draghi. L’inflazione sale, e anche se questa accelerazione “è causata in gran parte dall’energia” si tratta di “una situazione temporanea da affrontare con strumenti eccezionali”. Le risorse, ha spiegato poi il ministro dell’Economia Daniele Franco, proverranno in parte – 8 miliardi – dai risparmi realizzati nel bilancio pubblico e dal prelievo straordinario sugli extraprofitti, che passerà dal precedente 10% al 25%.

Mentre per i pensionati arriverà insieme al cedolino della pensione, per i lavoratori dipendenti il pagamento del bonus verrà erogato direttamente in busta paga. Meno chiara è la forma di riscossione per i lavoratori autonomi. Il pagamento di 200 euro è una tantum ed è destinato ai redditi sino a 35 mila euro lordi.  Riguardo ai tempi, Franco ha fatto sapere che i pensionati riceveranno il bonus con la pensione di luglio mentre i lavoratori dipendenti lo avranno tra giugno e luglio.

Il provvedimento prevede inoltre la proroga del taglio delle accise sui carburanti, l’allungamento dei termini per accedere al Superbonus per le villette, aiuti alle imprese più colpite dalla guerra in Ucraina e misure per adeguare i costi degli appalti pubblici, per far fronte agli aumenti eccezionali dei materiali.

Ti potrebbe interessare
Economia / Stellantis, stop alla gigafactory di Termoli: il progetto è sospeso almeno fino a fine anno
Economia / Ferretti, primo varo nel nuovo cantiere di Ravenna
Economia / In Italia i ricchi sono sempre più ricchi mentre il ceto medio è più povero del 5% rispetto al 2010
Ti potrebbe interessare
Economia / Stellantis, stop alla gigafactory di Termoli: il progetto è sospeso almeno fino a fine anno
Economia / Ferretti, primo varo nel nuovo cantiere di Ravenna
Economia / In Italia i ricchi sono sempre più ricchi mentre il ceto medio è più povero del 5% rispetto al 2010
Lavoro / Gadget personalizzati aziendali: guida alla scelta
Economia / Leonardo fa affari d’oro con le guerre, ma allo Stato azionista restano pochi spiccioli
Economia / Le 9 previsioni sulla mobilità del futuro
Economia / Nel cuore di Roma il lancio di “Airport in the city”, il nuovo servizio di ADR
Economia / Innovazione protagonista agli Asecap Days 2024
Economia / Agricoltura: un’azienda di Montalcino al terzo posto nella classifica italiana delle imprese più sostenibili
Economia / L’Area Studi Mediobanca presenta il report “Le multinazionali industriali mondiali con focus sui Gruppi della Difesa”