Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Arriva il bonus auto e moto: da lunedì incentivi fino a 5mila euro

Immagine di copertina

Arriva il bonus auto e moto: da lunedì incentivi fino a 5mila euro

Dopo i bonus per i climatizzatori, le bollette, le tende e le zanzariere, da lunedì arriva anche quello  per veicoli a basse emissioni. Gli incentivi, rivolti ai veicoli elettrici e ibridi, prevedono sconti fino a 5mila euro per i modelli di auto e moto meno inquinanti, a partire dal 16 maggio. Per le auto elettriche che costano fino a 35mila euro più Iva, sarà possibile chiedere un contributo di 3mila euro, a cui potranno essere aggiunti altri 2mila euro tramite la rottamazione di un mezzo di classe inferiore a Euro 5. Per i mezzi ibridi plug-in che costano fino a 45mila euro più Iva, gli acquirenti potranno chiedere un contributo di 2mila euro, a cui si possono aggiungere altri 2mila euro con la rottamazione.

Sono previsti contributi anche per le auto con motori a tradizionali, ma a basse emissioni. In questo caso è possibile ottenere incentivi per 2mila euro, ma solo con la rottamazione. Questo contributo può essere chiesto anche per alcuni tipi di mezzi “mild hybrid” e “full hybrid”.

Nel caso dei ciclomotori elettrici e ibridi, sarà possibile chiedere uno sconto del 30 percento fino a 3mila euro e del 40 percento fino a 4mila euro nel caso venga rottamata una moto di classe Euro 3 o inferiore.

Per i ciclomotori e i motocicli termici lo sconto, sarà possibile ottenere, a fronte di uno sconto del venditore del 5 percento, un contributo pari al 40 percento del prezzo d’acquisto, fino a 2500 euro, con la rottamazione.

Il decreto del governo, pronto a essere pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, destina 650 milioni di euro per il 2022 e ciascuno dei successivi anni, per un totale di quasi due miliardi in tre anni.

Ti potrebbe interessare
Economia / Stazioni del territorio: il progetto del gruppo Fs per rigenerare i piccoli centri con nuovi servizi
Economia / La rivoluzione smart della logistica
Economia / L’AD del Gruppo Fs Luigi Ferraris: “Anno record in termini di capacità e sviluppo”
Ti potrebbe interessare
Economia / Stazioni del territorio: il progetto del gruppo Fs per rigenerare i piccoli centri con nuovi servizi
Economia / La rivoluzione smart della logistica
Economia / L’AD del Gruppo Fs Luigi Ferraris: “Anno record in termini di capacità e sviluppo”
Ambiente / Luce per la casa: con la fine del mercato tutelato occhi puntati sulle offerte attente all’ambiente
Economia / Aree di servizio con colonnine per la ricarica elettrica: Ip e Macquarie danno vita alla joint venture IPlanet
Economia / La Starlink di Elon Musk contro Tim: “Ostacola lo sviluppo dei nostri servizi satellitari per Internet veloce”
Economia / Stop allo smart working semplificato, si torna alle regole pre-Covid. Cosa cambia
Economia / Anomalia sui conti Bnl: i clienti si trovano addebiti multipli e saldi azzerati. Poi la banca risolve il problema
Economia / Il patrimonio dell’1% più ricco degli americani ha superato la cifra record di 44mila miliardi di dollari
Economia / Chiara Ferragni esce dal consiglio di amministrazione di Tod’s