Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Bologna Business School, nominate tre nuove figure internazionali in ruoli di Governance

Carolyn Dittmeier entra a far parte del collegio dei revisori di BBS, mentre Pinar Akbas e Alec Ross sono stati cooptati nel Consiglio di Amministrazione

Di Redazione TPI
Pubblicato il 20 Gen. 2021 alle 20:36 Aggiornato il 20 Gen. 2021 alle 20:44
0
Immagine di copertina

Bologna Business School sempre più globale, nominate tre nuove figure internazionali in ruoli di Governance

Prosegue il percorso di crescita di Bologna Business School, che ieri ha nominato tre nuovi componenti nella governance societaria perseguendo il processo di internazionalizzazione della Business School, nel segno del rispetto e dell’attenzione all’equilibrio di genere nei ruoli di vertice. In particolare, Carolyn Dittmeier, italo-statunitense – attualmente presidente del collegio sindacale di Assicurazioni Generali, membro di numerosi Consigli di Amministrazione e Advisor di società nazionali e internazionali – entra nel collegio dei revisori di BBS, rafforzando le competenze dell’istituto nella Corporate Governance, Risk Management e nell’Internal Auditing.

Nel Consiglio di Amministrazione di BBS entra Pinar Akbas, manager nel settore Food & Beverage che nel corso della propria carriera ha lavorato presso numerose società del comparto, tra le quali Gruppo Cimbali, Eataly, Coca-Cola. Pinar è stata selezionata in quanto ex alunna del Global MBA di Bologna Business School, dove si è diplomata nel 2015 come “miglior studente dell’anno”. Infine, Alec Ross, personalità di rilievo internazionale con competenza sui temi del management education, ex Senior Advisor di Barack Obama e Hillary Clinton e attualmente Distinguished Visiting Professor presso BBS, è stato nominato consigliere/membro del consiglio di amministrazione.

“L’ingresso di tre personalità internazionali nei collegi decisionali di BBS è un ulteriore segnale della volontà della nostra business school di posizionarsi sempre più su un piano globale, capace di attrarre professionalità e talenti provenienti da tutto il mondo. Siamo molto orgogliosi di accoglierli e desiderosi di lavorare con loro per contribuire alla costruzione di quel futuro che la nostra community di studenti, manager e docenti vuole edificare” ha dichiarato Max Bergami, Dean di Bologna Business School.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.