Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Allianz Partners: nuove soluzioni a sostegno delle nuove tendenza della mobilità

Immagine di copertina
Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Partners

La pandemia da COVID-19 e le sue conseguenze avranno effetti a lungo termine sul settore automotive e della mobilità. Secondo il report di Allianz Partners “La riapertura del mondo: la vita dopo il COVID-19”, il lavoro a distanza influirà sulla mobilità in termini di esigenze e di modalità, favorendo la crescita di opzioni di mobilità flessibile e condivisa, nonché del noleggio di auto a breve termine a discapito delle auto di proprietà.

Leggi il report di Allianz Partners “La riapertura del mondo: la vita dopo il COVID-19”

MOBILITY_Living_with_Covid_Allianz

Alcune case automobilistiche prevedono che le soluzioni in abbonamento arriveranno a rappresentare il 10% di tutte le vendite di auto negli Stati Uniti e in Europa e fino al 50% dei ricavi di alcuni OEM nel 2025 . Durante il lockdown infatti, mentre gli spostamenti su strada e l’uso del trasporto pubblico sono drasticamente diminuiti, molte persone si sono convertite alla micromobilità, percepita come un’alternativa meno rischiosa rispetto al trasporto pubblico.

Allianz Partners mira ad andare oltre l’essere un semplice fornitore di servizi e soluzioni assicurative: il Gruppo sviluppa e implementa continuamente soluzioni di mobilità omnicomprensive, per soddisfare le esigenze dei propri partner commerciali e per offrire serenità ai clienti finali. Ora più che mai, Allianz Partners lavora a stretto contatto con i
partner OEM, i nuovi fornitori e l’intero ecosistema della mobilità per fornire soluzioni mirate e flessibili, che li aiutino a muoversi nell’era del COVID-19. Una particolare attenzione è inoltre dedicata alla crescente richiesta di soluzioni di proprietà flessibili, all’offerta di micromobilità e alla distribuzione digitale.

Servizi integrati per una proprietà dei veicoli flessibile

In risposta al cambiamento delle preferenze dei consumatori, i servizi di auto in abbonamento – offerti sia da OEM affermati che da start-up innovative – stanno diventando sempre più popolari nel settore della mobilità. Il noleggio di veicoli a breve termine propone infatti ai clienti un elevato grado di flessibilità, nonché una trasparenza dei costi e un’esperienza di mobilità personalizzata.

La facilità d’uso è l’elemento distintivo chiave per i servizi di auto in abbonamento. Questo è possibile grazie all’integrazione intelligente di diversi servizi, tra cui quelli assicurativi, all’interno del modello di abbonamento. Allianz Partners supporta i fornitori di auto in abbonamento offrendo pacchetti di assicurazione e servizi, come l’assicurazione auto completa, l’assicurazione contro gli infortuni o i servizi di assistenza stradale inclusi nel canone mensile di abbonamento.

Sicurezza rafforzata per i clienti della micromobilità

Vista la continua crescita del numero di clienti che all’auto di proprietà preferiscono gli abbonamenti a servizi di mobilità, le biciclette e i monopattini elettrici condivisi saranno il mezzo di trasporto preferito per i tragitti brevi, per risparmiare tempo ed evitare il traffico. Il cambiamento dei paesaggi urbani degli ultimi mesi mostra come le flotte di monopattini
elettrici siano già diventate una parte indispensabile della vita in centro città.

La crescente concorrenza nel mercato della micromobilità spinge i fornitori a differenziarsi attraverso garanzie di sicurezza aggiuntive per i propri rider.

La giusta protezione assicurativa gioca un ruolo importante nel rendere la micromobilità un modo più sicuro di muoversi, offrendo così un ulteriore grado di sicurezza ai rider e ai terzi, tanto da diventare sempre più un prerequisito per le licenze di operatore. Allianz Partners supporta i fornitori di servizi di micromobilità in tutto il mondo con soluzioni assicurative complete per la copertura dei rider in caso di incidenti personali e di responsabilità civile durante i loro spostamenti con il monopattino o la bicicletta elettrica.

Far parte dell’ecosistema digitale OEM è la nuova normalità per gli assicuratori

Ora più che mai gli OEM, compresi i loro concessionari, sono alla ricerca di partner che abbiano un approccio olistico, che siano in grado di sviluppare e offrire prodotti assicurativi digitali e soluzioni di servizio come l’assicurazione auto inclusa, nonché servizi di assistenza veloci e facili da implementare. Allianz Partners lavora già a stretto contatto con gli OEM e le
loro reti di concessionari per consentire un approccio omnichannel e per sostenere il passaggio alla distribuzione digitale per i clienti che continueranno ad acquistare, finanziare o noleggiare il proprio veicolo.

Lo sviluppo e l’implementazione di processi digitalizzati per prodotti e servizi assicurativi integrati in tutti i Paesi, semplifica il customer journey e la vita del cliente, aumentandone così la soddisfazione e la fidelizzazione. In Germania ad esempio, Allianz Partners, insieme a uno dei partner OEM, ha lanciato una nuova soluzione assicurativa completamente integrata, in cui l’assicurazione auto completa viene fornita con l’autovettura e senza costi aggiuntivi per il cliente. Grazie all’inclusione del prodotto assicurativo nel veicolo, entriamo in un nuovo campo di semplificazione sia per i venditori delle concessionarie sia per i clienti.

Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Partners, commenta: “Il settore della mobilità sta attraversando una radicale trasformazione: ora più che mai, i clienti chiedono soluzioni flessibili, personalizzate, digitali e facili da usare. In qualità di partner di fiducia di OEM e mobility provider, Allianz Partners è parte attiva nell’accompagnare gli operatori tradizionali e
nel rispondere alle nuove forme di accesso alla mobilità dei clienti in tutto il mondo, attraverso l’implementazione di soluzioni di protezione in mobilità omnicomprensive. In questo modo, siamo pronti ad affrontare le sfide di sicurezza che derivano da questa trasformazione, perché i clienti possano sentirsi sereni indipendentemente dal mezzo di trasporto usato”.

Ti potrebbe interessare
Lavoro / Bologna, Logista licenzia 90 dipendenti con un messaggio su WhatsApp
Economia / Nessuno ne parla ma anche Draghi ebbe un ruolo decisivo nel crack Mps
Lavoro / Lavoratori Gkn criticano il leader della Cgil Landini: “No passerelle mediatiche”
Ti potrebbe interessare
Lavoro / Bologna, Logista licenzia 90 dipendenti con un messaggio su WhatsApp
Economia / Nessuno ne parla ma anche Draghi ebbe un ruolo decisivo nel crack Mps
Lavoro / Lavoratori Gkn criticano il leader della Cgil Landini: “No passerelle mediatiche”
Economia / Auto, con la transizione green 70mila posti a rischio in Italia: il Governo Draghi che fa?
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Economia / Scenari economici post Covid per le aziende italiane
Economia / Come funziona la tassa minima globale
Economia / Crisi: il Covid ha spazzato via i progetti di vita di due famiglie su tre
Economia / Chiude anche la Timken di Villa Carcina, 106 licenziati
Economia / La settimana corta è un successo ovunque. In Italia invece continuiamo a lavorare di più e (quindi) peggio