Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

In Olanda il viaggio in treno è gratis se hai con te un libro

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 9 Apr. 2019 alle 19:22 Aggiornato il 11 Apr. 2019 alle 17:56
14
Immagine di copertina

“La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno” diceva Francis De Croisset. E se invece quel treno esistesse e fosse gratis, grazie a un libro?

Non è utopia, in Olanda è una vera e propria tradizione. In occasione della Settimana del Libro, che va dal 23 marzo di ogni anno, i passeggeri delle linee ferroviarie hanno potuto viaggiare gratis a patto che si portasse come accompagnatore un libro.

Complice di questa stimolante iniziativa è la Nederlandse Spoorwegen, la compagnia ferroviaria nazionale olandese, che da molti anni sostiene la settimana del libro ed per questo che ha voluto collaborare al progetto del viaggio gratuito in treno usando un libro come biglietto. Leggere non è forse il miglior passatempo di un viaggio in treno?

Ed è proprio l’Olanda a farsi portavoce di questo messaggio di cultura. Durante la giornata di domenica 30 marzo, i passeggeri hanno potuto mostrare al controllore un libro e salire sul vagone senza pagare il biglietto.

Perché gli adolescenti olandesi sono tra i più felici al mondo

Viaggi gratis con un libro, attraversando tutto il paese senza pagare neanche un centesimo: questa è la fortuna di chi si è trovato in Olanda in occasione della Settimana del Libro (che si svolge dal 23 al 30 marzo ogni anno).

Non stupisce che quest’iniziativa sia sbocciata (e duri) proprio nella terra dei Tulipani. Fin da quando è stata istituita la settimana del libro (1932) conosciuta come Boekenweek, l’Olanda ha sempre creduto fermamente nella lettura e ha incoraggiato con diverse iniziative i propri connazionali, sia con festival letterari che con presentazioni di autori per tutto il paese.

Ogni anno, secondo la tradizione, un famoso scrittore olandese deve elaborare un romanzo che viene poi distribuito nelle librerie del paese e regalato a tutti coloro che acquisteranno almeno un volume. In più, l’autore deve poi presentare il romanzo a bordo di uno dei treni olandesi che hanno aderito all’iniziativa. E non sarà il solo: infatti sono previste diverse presentazioni di libri, se non letture e incontri con autori, a bordo dei vagoni della Nederlandse Spoorwegen. 

Non è la prima volta che la ferrovia nazionale olandese aderisce a un progetto simile. Tempo fa, avevano allestito un intero vagone come biblioteca in movimento, un luogo suggestivo dove trascorrere il tempo del proprio viaggio immersi tra centinaia di libri.

Quest’anno, chiunque si sia trovato in Olanda nella settimana del Libro e si sia perso l’occasione di girare il paese al simbolico costo di una lettura, potrà recuperare l’anno prossimo (si spera).

14
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.