Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:20
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Il Globe Theater di Roma sarà intitolato a Gigi Proietti

Immagine di copertina

Il Silvano Toti Globe Theater di Roma sarà intitolato a Gigi Proietti, che ne è stato direttore artistico. Il grande attore è morto ieri, nel giorno del suo 80esimo compleanno, a causa di problemi cardiaci. Ad annunciare la decisione di intitolare alla sua memoria il teatro elisabettiano costruito dentro Villa Borghese è stata la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Roma vuole omaggiare Gigi Proietti dedicando a lui uno dei luoghi che gli erano più cari, il Globe Theatre, e di cui per anni ha gestito la direzione artistica mettendo in scena meravigliosi capolavori. La nostra città vuole ricordarlo per sempre così”, ha dichiarato la sindaca di Roma.

“La Fondazione Silvano Toti ha realizzato 17 anni fa il sogno di Gigi Proietti costruendo un teatro elisabettiano a Villa Borghese per poi donarlo alla città di Roma”, afferma Maria Teresa Toti, presidente della Fondazione, che prosegue: “Dopo tanti anni di stagioni teatrali con successi di critica e di pubblico grazie alla sua direzione artistica desideriamo che il nome di Gigi Proietti si leghi per sempre al Globe Theatre”.

“È bello e merita un plauso l’omaggio che la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha voluto tributare a nome dell’intera città al Grande Gigi Proietti intitolando al suo nome il Silvano Toti Globe Theatre” si legge in una nota gli esponenti del Movimento 5 stelle in commissione Cultura al Senato. “Si tratta di uno dei luoghi a cui questo artista immenso ha legato indissolubilmente la sua vita e la sua carriera fin dalla sua fondazione”. I parlamentari aggiungono che: “dedicare a lui questo luogo così importante è il modo con cui la città di Roma, e con essa tutta l’Italia, si inchina alla memoria di un artista che resterà immortale nella nostra memoria collettiva”.

Leggi anche: 1. Vi racconto chi era Gigi Proietti, il mattatore che ha attraversato il confine tra comico e tragico (di L. Telese) /2.  “Il fattaccio”: la commovente interpretazione di Gigi Proietti in versione drammatica | VIDEO / 3. “Nun me rompe er ca….”: l’esilarante monologo di Gigi Proietti | VIDEO / 4. “Toto e la sauna”: lo storico sketch di Gigi Proietti | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Cultura / Jorit a TPI: “Ho dipinto il sorriso di Luana perché si lavori per vivere, e non per morire” | VIDEO
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Ti potrebbe interessare
Cultura / Jorit a TPI: “Ho dipinto il sorriso di Luana perché si lavori per vivere, e non per morire” | VIDEO
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Cultura / I misteri della Silicon Valley: i segreti dietro le immagini ufficiali delle grandi compagnie tecnologiche
Cultura / Un libro di corsa: Le cose giuste
Cultura / Un libro di corsa: Ciao per sempre
Cultura / “È possibile che per tanto amore non ci sia una ricompensa?”, in libreria la malinconia di Joë Bousquet 
Cultura / Un libro di corsa: La notte non perdona
Cultura / Un libro di corsa: Il frutto della passione