Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Svolta storica in Italia: via libera al primo caso di suicidio assistito

Immagine di copertina

Svolta storica in Italia: via libera al primo caso di suicidio assistito

Via libera al primo caso di suicidio assistito in Italia: lo ha stabilito l’Azienda Sanitaria delle Marche, che ha seguito le indicazioni della Consulta nella sentenza per il caso di Fabiano Antoniani, conosciuto come dj Fabo.

Si tratta di una vera e propria svolta storica, annunciata dall’Associazione Coscioni, che si è battuta affinché Mario (nome di fantasia), 43enne tetraplegico immobilizzato a letto da dieci anni in seguito a un grave incidente, potesse porre fine alle sue sofferenze attraverso l’assunzione di un farmaco letale.

L’uomo da oltre un anno aveva chiesto all’azienda ospedaliera delle Marche di esaminare il suo caso lottando con l’aiuto dell’Associazione Luca Coscioni per ottenere il via libera dal Comitato Etico con il sì definitivo che è arrivato proprio nei giorni scorsi.

“Mi sento più leggero, mi sono svuotato di tutta la tensione accumulata in questi anni” è stato il primo commento di Mario, reso noto dall’Associazione Coscioni.

L’uomo, assistito dalla madre, sarebbe potuto andare in Svizzera, ma ha deciso di restare in Italia per condurre la sua battaglia: ora potrà scegliere quando morire e soprattutto potrà farlo a casa sua, circondando dall’affetto della mamma e dei suoi familiari.

“Dopo il diniego dell’Azienda Sanitaria Unica Regionale Marche, una prima e una seconda decisione definitiva del Tribunale di Ancona, due diffide legali all’Asur Marche, Mario ha finalmente ottenuto il parere del Comitato Etico, che a seguito di verifica delle sue condizioni tramite una gruppo di medici specialisti nominati dall’Azienda sanitaria regionale, ha confermato che Mario possiede i requisiti per l’accesso legale al suicidio assistito” fa sapere in un comunicato l’Associazione Luca Coscioni.

“Il Comitato Etico ha esaminato la relazione dei medici che nelle scorse settimane hanno attestato la presenza delle 4 condizioni stabilite dalla Corte Costituzionale nella sentenza Cappato-Dj Fabo. Ovvero che Mario è tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale” dichiara Filomena Gallo, segretaria dell’Associazione Luca Coscioni e codifensore di Mario.

“È quindi affetto da una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o psicologiche che reputa intollerabili. È pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli e che non è sua intenzione avvalersi di altri trattamenti sanitari per il dolore e la sedazione profonda. È molto grave che ci sia voluto tanto tempo – continua Gallo – ma finalmente per la prima volta in Italia un Comitato Etico ha confermato per una persona malata, l’esistenza delle condizioni per il suicidio assistito”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Caso Greta Beccaglia, il molestatore si trasferisce in una località segreta: “Ora temo per mia figlia”
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Caso Greta Beccaglia, il molestatore si trasferisce in una località segreta: “Ora temo per mia figlia”
Cronaca / “Il regime di Al Sisi è responsabile per la morte di Giulio Regeni”, lo dice la Commissione Parlamentare
Cronaca / Von der Leyen: “È ora di discutere dell’obbligo vaccinale nell’Ue”
Cronaca / Covid, la conversione del leader veneto no vax dopo il ricovero per il virus: “Vaccinatevi tutti”
Cronaca / Letta: “Se il successore di Mattarella non sarà eletto a larga maggioranza, il governo cadrà”
Cronaca / Greta Beccaglia di nuovo in collegamento dopo le molestie: “Avevo bisogno di tornare alla normalità”
Cronaca / Pnrr, arrivano i primi 5,2 miliardi di euro per la scuola: ecco come saranno investiti
Cronaca / La variante Omicron minaccia il Natale: la situazione in Italia e nel mondo
Cronaca / Dietrofront del governo: niente Dad con un contagiato in classe
Cronaca / Picchiato a sangue per aver difeso un’amica da uno stalker: 50enne muore dopo giorni di agonia