Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Allarme truffa: gli sciacalli del coronavirus raggirano gli anziani con la scusa del tampone

Immagine di copertina

Allarme truffa coronavirus

In questi giorni di grande paura in Lombardia e Veneto per la diffusione del coronavirus sono state numerose le segnalazioni di possibili truffe legate al virus. Il comune di Zibido San Giacomo (Milano) ha messo un avviso su Facebook dove segnala alcuni truffatori che fingendosi medici si offrono di effettuare gratuitamente test per il coronavirus, per accedere alle abitazioni delle persone e derubarle.

Stessa storia nei comuni di Piacenza e Solaro dove “sedicenti funzionari ATS o di Croce Rossa si propongono di effettuare visite domiciliari con tamponi per coronavirus”, allerta il comune sulla sua pagina.

truffa coronavirus
Il comunicato del comune di Zibido San Giacomo credit: Facebook

Gli sciacalli del coronavirus

Anche la Croce Rossa italiana, comitato di Lecco, mette in guardia i cittadini: “Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate”. Sembra infatti che alcuni cittadini siano stati approcciati nei loro appartamenti da presunti medici. Truffatori che non si fermano neanche davanti al virus. Si spacciano per operatori sanitari ed entrano in casa delle vittime con la scusa di “fare il tampone” ed accertare il loro stato di salute.

Cosa fare

La Croce Rossa allerta: “Non fidatevi di chi si presenta a domicilio per controlli, verifiche, non esistono medici che vengono a casa vostra per i tamponi”. Anche i vigili urbani ricordano che “gli operatori sanitari effettuano visite ed eventuali esami a domicilio solo se allertati preventivamente dai cittadini stessi che abbiano segnalato sintomi sospetti o la necessità di accertamenti”.

“In nessun caso – continua il comunicato – avviene che siano gli operatori a contattare di propria iniziativa, le persone, né telefonicamente né presentandosi alla porta. Qualsiasi approccio di questo genere va pertanto respinto, rivolgendosi immediatamente al 113 o al 112  per consentire un tempestivo intervento”.

Leggi anche:
Coronavirus, parla il virologo Galli: “Ecco perché tanti casi in Italia”
Coronavirus, Sala bacchetta i milanesi: “Non correte nei supermercati, pensate a chi è in difficoltà” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barbara D'Urso a Domenica In: "Non ho ancora elaborato il lutto per l'addio a Mediaset"
Cronaca / Campionessa di scherma violentata da tre atleti durante il ritiro della squadra
Cronaca / Diciottenne uccide il padre a coltellate: “Volevo difendere mamma, lui ci picchiava da anni”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barbara D'Urso a Domenica In: "Non ho ancora elaborato il lutto per l'addio a Mediaset"
Cronaca / Campionessa di scherma violentata da tre atleti durante il ritiro della squadra
Cronaca / Diciottenne uccide il padre a coltellate: “Volevo difendere mamma, lui ci picchiava da anni”
Cronaca / Sonia Bruganelli rapinata a Roma: “Mi hanno strappato il Rolex dal polso, ho avuto tanta paura”
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne