Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Test sierologici a Bergamo, i primi risultati: “61% di positivi”

Immagine di copertina

Secondo i primi dati filtrati dalla Regione, su 750 cittadini di Nembro e Alzano il 61% ha sviluppato anticorpi e quindi ha già contratto la malattia

Test sierologici a Bergamo, i primi risultati: “61% di positivi”

Sono stati eseguiti i primi test sierologici sulla popolazione e i dati che arrivano sono piuttosto interessanti: a fare il prelievo sono stati soprattutto cittadini che erano stati messi in quarantena perché avevano avuto contatti con i contagiati, o che erano rimasti a casa perché presentavano dei sintomi sospetti. Da Alzano e Nembro, i risultati dei test sierologici serviranno a capire quanti bergamaschi hanno contratto il Coronavirus, sviluppando poi gli anticorpi.

Per ora la Regione Lombardia non fornisce ufficialmente alcun risultato dei test, ma i primi dati iniziano a filtrare. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, “su 750 campioni di sangue, nel 61% dei casi il test sierologico ha dato esito ‘positivo’, che significa un riscontro sullo sviluppo di anticorpi neutralizzanti e quindi sul fatto di aver già incontrato la malattia”.

Ulteriori dati interessanti riguardano i dati degli operatori che lavorano negli ospedali: “Nella sola giornata di ieri l’Asst Bergamo Ovest di Treviglio ha effettuato 800 prelievi sul personale nei suoi diversi presidi. Mentre al Papa Giovanni il 23,4% dei 700 testati ha sviluppato gli anticorpi, e cioè ha contratto la malattia. Una percentuale che si può unire a un altro dato, interessante: secondo la Regione al 24 aprile risultavano contagiati — attraverso il tampone — 390 operatori sanitari dell’ospedale di Bergamo su un organico (di soli sanitari) di 3.000 persone. Per loro niente test sierologico, si possono quindi sommare ai 163 con anticorpi (quel 23,4%): in tutto 553, e cioè un 18% del personale sanitario che ha contratto il virus”, riporta il Corriere. In vista delle prime riaperture a cominciare da lunedì 4 maggio servirebbero dunque tamponi a tappeto in tutta la provincia per avere un dato ancor più chiaro su chi il virus lo ha già preso e su quelli che saranno i nuovi contagi.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche:

1. Ats di Bergamo pagherà 15mila euro una consulenza legale per “accertare le responsabilità” / 2. Ho fatto il test sierologico per il Coronavirus: vi racconto come è andata (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Vigevano, tre ragazzi avevano festeggiato Pasqua tra amici contro le restrizioni: ora devono pagare 1200 euro di multa / 4. La mancata Zona Rossa ad Alzano e Nembro: ricostruzione completa dell’inchiesta

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Come scaricare il Green Pass se non hai ricevuto l’sms
Cronaca / Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Come scaricare il Green Pass se non hai ricevuto l’sms
Cronaca / Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online
Cronaca / Governo verso il nuovo decreto: green pass obbligatorio per i trasporti e ristoranti, no aziende e scuola
Cronaca / “Lei sarà dispensato dal lavoro”: azienda di Bologna licenzia 90 persone con un messaggio Whatsapp
Cronaca / Giorgetti: "Contrario all'obbligo vaccinale nei luoghi di lavoro"
Cronaca / Immunizzato il 60,7%  della popolazione italiana
Cronaca / 23 morti e 3.190 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività sale al 3,8%
Cronaca / Focolaio a Pantelleria dopo una festa: 70 positivi, tre intubati
Cronaca / Attacco hacker alla Regione Lazio, bloccate le prenotazioni dei vaccini. Zingaretti: “È terrorismo”
Cronaca / Scuola, i giornali criticano il ministro Bianchi. Il Corriere: “Gestione della ripresa inconcepibile”