Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Battaglia a colpi di marketing tra Taffo e Lidl

Immagine di copertina

Sui social è battaglia a colpi di marketing tra Lidl e Taffo

È una vera e propria battaglia social a colpi di marketing quella tra Taffo, agenzia di pompe funebri, e Lidl, la nota catena di supermercati di origine tedesca. Approfittando del grande e inaspettato successo della linea di abbigliamento e scarpe lanciata da Lidl, infatti, Taffo, famosa per le sue campagne social, ha pubblicato sui social un post ad hoc scrivendo: “Non facciamo scarpe, ma siamo bravi nei cappotti. Di legno” con allegata una foto di una bara con i colori della catena di supermercati e la didascalia: “E la Lidl muta”.

taffo lidl

Pochi minuti dopo, però, sulla pagina Facebook dell’agenzia di pompe funebri è arrivata la risposta del social media manager della Lidl che ha raccolto la sfida scrivendo: “Lo stile vero non muore mai”. Un botta e risposta che ha divertito migliaia di utenti che hanno inondato di like e commenti entrambi i post.

Leggi anche: 1. Le scarpe Lidl arrivano in Italia: code davanti agli store per comprare le calzature che hanno fatto impazzire tutte Europa / 2. L’agenzia di pompe funebri Taffo prende in giro Salvini: “È vero che lei è spacciato?” / 3. Lo sfottò dell’agenzia funebre Taffo: “Volantinaggio alla Marcia dei No Mask. Business is business”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Cronaca / Cagliari, 30enne disoccupato cerca di farsi vaccinare al posto di un no vax in cambio di una cena
Cronaca / Sileri al no vax: “Vi renderemo la vita impossibile”. Bufera social sul sottosegretario | VIDEO
Cronaca / Napoli, vuole il gelato ma non ha il green pass: anziano estrae pistola e la punta contro il vigilante
Cronaca / Scuola, le Regioni chiedono al governo di mandare in classe i positivi asintomatici
Cronaca / Covid, oggi 186.740 casi e 468 morti: mai così tanti dal 14 aprile 2021
Cronaca / I Savoia rivogliono i gioielli della corona custoditi dalla Banca d’Italia: “Appartengono a noi”