Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Vaccinatevi o a casa senza stipendio”: la lettera dell’azienda Sterilgarda ai dipendenti

Immagine di copertina

Sterilgarda, l’azienda alimentare produttrice di latte di Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, ha chiesto a tutti i suoi 350 dipendenti di vaccinarsi, pena la sospensione del lavoro.

Il presidente del consiglio di amministrazione Fernando Sarzi ha inviato a dipendenti e fornitori una lettera in cui comunica che a chi non si vaccina contro il Covid dopo il rientro dalle ferie, a settembre, potranno essere cambiate le mansioni, in modo da “escludere rischi di contagio per contatti con altri dipendenti”.

Se questo non si rivelerà possibile, spiega la nota, “il lavoratore non verrà ammesso in azienda con sospensione della retribuzione sino alla ripresa dell’attività lavorativa”. Dunque chi non completa il ciclo vaccinale rischia di rimanere senza stipendio, anche se non licenziato.

La notizia ha provocato l’ira di coloro che si oppongono al Green pass e diffidano dal vaccino, ma l’azienda ha spiegato che sono ancora in corso valutazioni su come procedere per “salvaguardare il diritto al lavoro e il diritto alla salute, che sono diritti di tutti”.

“Non è detto che si debba effettivamente arrivare alla sospensione dal lavoro, ma è una delle opzioni che sono sul tavolo e che verranno prese in considerazione prima di settembre, alla ripresa del lavoro dopo le ferie”, ha spiegato un legale della ditta al Corriere della Sera.

“È convinzione della società che gli strumenti di contenimento della pandemia, in primis i vaccini, siano e saranno fondamentali per evitare la reintroduzione di misure restrittive. Tutelare l’azienda dai rischi biologici rientra tra gli obblighi del datore in tema di sicurezza sul posto di lavoro”, ha scritto l’azienda nella lettera indirizzata ai dipendenti.

“La normativa in vigore prevede già, per molte categorie di lavoratori, la somministrazione obbligatoria di vaccini quali quello contro il tetano, contro l’epatite B o il vaccino antitubercolare. A ciò si aggiunga che la sottoposizione alla vaccinazione costituisce anche uno strumento etico di rispetto e tutela dei lavoratori e delle loro famiglie, oltre che di tutti coloro che si trovano a dover già convivere con situazioni patologiche incompatibili con la somministrazione del vaccino, rimanendo pertanto soggetti esposti al contagio in ambiente lavorativo”, si legge ancora nella nota.

Prima di prendere la decisione, Sterilgarda aveva avviato un tavolo con la rappresentanza sindacale unitaria interna al gruppo e con il medico del lavoro che segue la società.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”
Cronaca / Napoli, 13enne disabile picchiata da un gruppo di coetanei per un like a un ragazzo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”
Cronaca / Napoli, 13enne disabile picchiata da un gruppo di coetanei per un like a un ragazzo
Cronaca / Individuato il camionista che ha investito Davide Rebellin
Cronaca / “I pediatri hanno troppi pazienti”: coppia non riesce a far visitare il figlio di 20 mesi con la febbre alta per una settimana
Cronaca / “Il lockdown lo ha cambiato”: le ombre sulla morte di Riccardo Faggin prima della sua (finta) laurea
Cronaca / Trento, lei vuole lasciarlo e lui tenta di strangolarla: arrestato un 40enne
Cronaca / Covid, la Corte costituzionale salva l’obbligo vaccinale: ricorsi inammissibili e non fondati
Cronaca / Costringono la sorella 15enne a prostituirsi per sfamare la famiglia in Romania: condannate
Cronaca / Allegri, l’ex compagna Claudia assolta: “Non spese per sé i soldi destinati al figlio”