Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Sparatoria Napoli: la piccola Noemi è stata dimessa dall’ospedale ed è tornata casa

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Giu. 2019 alle 15:50 Aggiornato il 11 Giu. 2019 alle 15:54
0
Immagine di copertina

Sparatoria Napoli: Noemi ha lasciato l’ospedale ed è tornata a casa

Sparatoria Napoli la bambina Noemi tornata a casa – La piccola Noemi è finalmente tornata a casa. La bambina di quattro anni, gravemente ferita in una sparatoria avvenuta Napoli lo scorso 3 maggio, ha lasciato nella mattina di oggi, martedì 11 giugno, l’ospedale Santobono per fare rientro nella sua abitazione insieme ai suoi genitori.

A dare il via alle dimissioni sono stati i medici del pronto soccorso napoletano dopo gli ultimi esami che hanno certificato il buono stato di salute della piccola.

Il fatto di cronaca aveva colpito molto l’opinione pubblica.

Gli eventi si sono svolti lo scorso 3 maggio in piazza Nazionale, a circa 3 chilometri da Piazza del Plebiscito nel pieno centro di Napoli, dopo le ore 17.

Un uomo, che successivamente è stato identificato come Armando Del Re, ha sparato con l’obiettivo di uccidere il pregiudicato Salvatore Nurcaro, il quale è stato ferito gravemente.

Nella sparatoria, però, sono stati colpiti anche Noemi, una bambina di quattro anni, e, in modo lieve, la nonna della bambina.

Trasportata in code rosso all’ospedale Santobono, la piccola ha lottato tra la vita e la morte per diversi giorni, sino ad arrivare a un lento e graduale miglioramento e alle dimissioni di oggi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.