Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“I gay vogliono uguaglianza? Si comportino da persone normali”: bufera sul consigliere leghista di Reggio Emilia

Immagine di copertina
Alessandro Rinaldi, consigliere comunale leghista di Reggio Emilia

I gay vogliono uguaglianza? Che inizino a comportarsi come tutte le persone normali“. La frase omofoba di Alessandro Rinaldi, consigliere per la Lega a Reggio Emilia, ha creato una bufera durante il consiglio comunale in diretta streaming di mercoledì 7 aprile.

Il consigliere leghista stava commentando una mozione presentata da Fabiana Montanari (Pd) e Dario De Lucia (Gruppo Misto) per favorire e agevolare il “turismo Lgbt”. Alessandro Rinaldi nella sua dichiarazione di voto si è scagliato contro la proposta dicendo: “Non ha né capo né coda. Non so se ci rendiamo conto che facciamo viaggi personalizzati per chi ha un orientamento omosessuale. Lo trovo discriminatorio nei confronti degli etero. Non capisco perché perseverate in queste cose. Proclamate l’uguaglianza, volete essere considerati uguali e vi ponete in una condizione di differenza. Incentiviamo anche il turismo degli etero”. Il consigliere ha poi aggiunto: “Volete l’uguaglianza? Iniziate a comportarvi come tutte le persone normali, ovvero ponetevi sullo stesso piano e sulla stessa posizione degli etero. Voler rimarcare le differenze in qualsiasi ambito non fa che accrescerle”.

A quel punto la discussione si è infiammata e il consigliere Dario De Lucia ha replicato a Rinaldi: “Una volta c’erano le scuole di partito, vi prego ridatecele. Se lei dice che gli etero sono “normali”, allora vuol dire che gli omosessuali non lo sono. Qui si parla di turismo: c’è quello storico, quello religioso, per le famiglie e per i giovani. Le persone omosessuali tendenzialmente spendono di più in vacanza, sa perché? Perché non possono avere figli visto che persone come lei non glielo permettono”.

Il leghista ha provato a giustificarsi dicendo: “Non voglio che le mie dichiarazioni vengano alterate. Non ho mai detto che gli omosessuali sono anormali, ho detto che se vogliono essere tutelati adeguatamente, devono porsi sullo stesso piano degli etero”.

Leggi anche: Ddl Zan contro l’omofobia, slitta ancora la discussione della legge in Senato. Ostellari (Lega): “C’è un problema tecnico da risolvere”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ddl Zan, il consigliere regionale leghista chiede alla Madonna di fermare la legge
Cronaca / Muore in un incidente: l'assicurazione risarcisce sia la moglie che l'amante
Cronaca / Roma, stupro ai Colli Albani: ragazzo drogato e violentato da due amici
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Ddl Zan, il consigliere regionale leghista chiede alla Madonna di fermare la legge
Cronaca / Muore in un incidente: l'assicurazione risarcisce sia la moglie che l'amante
Cronaca / Roma, stupro ai Colli Albani: ragazzo drogato e violentato da due amici
Cronaca / Calabria, il dramma dei 7mila tirocinanti precari della P.a.: “Noi, ignorati da politica e sindacati”
Cronaca / “Lei consenziente, doveva essere un gioco”: i verbali dell’interrogatorio di Ciro Grillo
Cronaca / Vacanze: ecco i Paesi che accolgono i turisti vaccinati
Cronaca / Coprifuoco, matrimoni e riaperture: ecco cosa può cambiare dal 24 maggio
Cronaca / Valle d'Aosta unica in arancione. Friuli, Molise e Sardegna sperano nella zona bianca
Cronaca / Esclusivo – Agenas, lavoratori e sindacalisti a TPI: “Con Mantoan assunzioni sospette e precari epurati”
Cronaca / Figliuolo: "Cts autonomo nelle sue raccomandazioni"