Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Stuprata in bagno da due giovani”: la denuncia shock di una 15enne a Marina di Grosseto

Immagine di copertina

Notte di violenza per una giovane di 15 anni, che ha denunciato alla polizia di aver subito uno stupro la notte dello scorso sabato mentre si trovava in uno stabilimento balneare nei pressi del porto di Marina di Grosseto. A violentarla, secondo il racconto choc della 15enne, due ragazzi, mentre un terzo faceva da palo tenendo chiusa la porta del bagno in modo tale che la giovane non avesse modo di fuggire. La ragazza è riuscita a raccontare quanto accaduto ai suoi genitori solo due giorni dopo, i quali l’hanno subito accompagnata alla polizia per sporgere denuncia.

Subito sono partite le indagini della squadra mobile, che si è messa sulle tracce dei ragazzi: si tratta di minorenni, praticamente coetanei della vittima, della zona di Grosseto, che lei stessa ha descritto agli inquirenti. I responsabili della violenza, secondo quanto si apprende, dovrebbero già essere stati tutti rintracciati e in attesa dell’interrogatorio da parte degli investigatori e del pubblico ministero. Secondo la ricostruzione di quanto accaduto, verso sera la 15enne si trovava a fare una passeggiata con le sue amiche nei pressi dello stabilimento balneare quando è stata avvicinata dai tre ragazzi, i quali l’avrebbero obbligata ad andare in bagno per poi consumare lì la violenza sessuale. Nessuno, nello stabilimento, si sarebbe accorto di nulla, anche se gli inquirenti continuano nella loro ricerca di testimoni che possano chiarire quanto avvenuto. Ascoltate anche le amiche della giovane vittima, che a un certo punto della serata si erano allontanate da lei.

Leggi anche: 1. Coronavirus, uno studio rivela: “Con il lockdown meno morti per smog in Lombardia, salvati 22.500 anni di vita, il 10% di quelli persi per il Covid” / 2. Seconda ondata del Covid: è rottura tra medici di famiglia e ATS Bergamo / 3. Il prof Crisanti asfalta il collega Zangrillo: “Troppa euforia. Spero non se ne penta tra due mesi”

4. Il Coronavirus stravolge anche i saldi estivi: data unica per tutta Italia / 5. Coronavirus, le nuove regole per evitare il contagio: ristoranti, stabilimenti e sport. Tutte le novità / 6. “Venite in vacanza da noi, al Nord ci si ammala”: lo spot shock dei comuni della Calabria | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Cronaca / Papa Francesco: “La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto”
Cronaca / Regeni, il procuratore Pignatone: “Giulio torturato per una settimana. Collaborazione con Egitto altalenante”