Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, a Perugia 13enne positivo dorme in auto per non contagiare la famiglia: “Siamo in 5 in una stanza”

Immagine di copertina

A Perugia un ragazzino di 13 anni, risultato positivo al nuovo Coronavirus dopo un caso di contagio a scuola, è stato costretto a dormire in auto per non contagiare il resto della famiglia. Il padre del piccolo, Yacine, aveva riferito ai quotidiani di essere rimasto accanto alla vettura per non lasciare solo il figlio e, al tempo stesso, non contagiarsi per cercare di trovare lavoro.

Dopo che il caso è finito sui giornali, oggi l’assessora alle Politiche sociali di Perugia Edi Cicchi ha detto all’Ansa che il ragazzino sarà trasferito in giornata con uno dei genitori al Covid hotel Villa Muzi di Città di Castello, allestito per pazienti asintomatici. Una soluzione che le autorità hanno trovato in collaborazione con la Usl e con la Regione.

Il ragazzino era risultato positivo dopo un tampone fatto per un contatto a scuola. Da qui la necessità dell’isolamento in casa, dove vivono 5 persone (mamma, papà e tre figli, il 13enne e i fratellini di 9 e due anni). L’abitazione, tuttavia, è composta solo da un cucinino, un piccolo bagno e un altro locale. Per questa ragione il piccolo era stato costretto a dormire in auto.

Il padre Yacine, che fa l’imbianchino ma da mesi non trova lavoro, ha raccontato al Messaggero che non riesce neanche più a pagare l’affitto del monolocale dove vivono, e quindi trovare una stanza per il figlio in questo momento sarebbe stato impossibile. Dopo il risultato del tampone, aveva provato a chiamare i carabinieri, la polizia e la Asl ma tutti gli avevano detto di non poterlo aiutare.

Leggi anche: 1. Covid, l’80% dei pazienti ricoverati erano carenti di vitamina D: “Scudo naturale contro il contagio” /2. Covid, il vaccinologo Rappuoli: “Tra 3 mesi avremo cura con anticorpi” /3. Covid, studiosi contro il governo: “Ecco i 10 errori che hanno portato alla seconda ondata”/4. Covid, lo studio: “Anticorpi scompaiono rapidamente, difficile raggiungere immunità di gregge”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
Cronaca / Green pass, durata illimitata per i guariti e chi è vaccinato con la terza dose
Cronaca / Quirinale, Casini, Draghi e Belloni in pole. Letta: “Non ci sarà un presidente di destra”
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo
Cronaca / Papa Francesco: “I genitori non condannino i figli gay”
Cronaca / Cagliari, 30enne disoccupato cerca di farsi vaccinare al posto di un no vax in cambio di una cena