Maturità 2020, le materie della seconda prova: l’elenco completo

Oggi l'annuncio del Miur: circa 500mila studenti chiamati quest'anno a sostenere l'Esame di Stato

Di Antonio Scali
Pubblicato il 30 Gen. 2020 alle 14:06 Aggiornato il 30 Gen. 2020 alle 14:09
4
Immagine di copertina

Maturità 2020, le materie della seconda prova: l’annuncio del Miur

Oggi, 30 gennaio 2020, il Miur, Ministero dell’Istruzione, ha annunciato le materie della seconda prova della Maturità. Quest’anno sono chiamati ad affrontare l’Esame di Stato circa 500mila studenti. Quali sono le materie della maturità 2020? Latino o greco al Liceo Classico?

Ecco l’elenco completo delle materie della seconda prova annunciate oggi dal Miur.

  • Greco e Latino al Classico
  • Matematica e Fisica per lo Scientifico

Anche quest’anno, come già nel 2019, la seconda prova scritta alla Maturità sarà multidisciplinare, fatta eccezione per i corsi di studio che hanno una sola disciplina caratterizzante.

Materie Maturità 2020, le novità dell’Esame di Stato

Intanto per gli studenti che in estate affronteranno l’Esame di Stato ci saranno alcune novità rispetto al recente passato. Tra i cambiamenti principali, l’obbligo di aver sostenuto la prova Invalsi per poter essere ammessi alla Maturità, ma anche la reintroduzione della traccia di storia e l’eliminazione del sorteggio delle tre buste all’orale. Non vogliamo che l’esame di Stato sia un motivo di stress”, aveva precisato l’allora ministro Fioramonti.

Sul reinserimento del tema di Storia tra le tracce argomentative dell’esame di Stato è nata una vera e propria battaglia lanciata dalla senatrice a vita Liliana Segre insieme allo scrittore Andrea Camilleri e allo storico Andrea Giardina. I tre firmarono un manifesto/appello a sostegno della disciplina scolastica per sottolinearne l’importanza come strumento per combattere i vuoti di memoria della contemporaneità.

“E’ un punto, questo, su cui ho voluto ascoltare le richieste della società civile, come per l’addio alle buste ho voluto ascoltare gli studenti”, ha spiegato il ministro Fioramonti nell’intervista di Skuola.net.

Chiaramente la scelta delle materie della Maturità 2020 da parte del Miur per la seconda prova non è casuale, ma avviene a partire dalle discipline caratterizzanti di ogni indirizzo di studio. Per quanto riguarda gli istituti Professionali, solo una prima parte della prova verrà predisposta dal Ministero, mentre la seconda parte sarà elaborata dalla commissione sulla base del percorso concreto svolto dalla scuola.

Per quanto riguarda invece i Licei, c’è curiosità per vedere se verrà scelta la formula con due discipline nella stessa prova, ad esempio latino e greco al liceo classico o matematica e fisica al liceo scientifico.

Leggi anche:

Maturità 2020, le novità dell’esame di Stato: torna il tema di Storia e addio alle buste per l’orale

“Ecologia e Ambiente diventino nuove materie scolastiche”: l’idea del ministro Fioramonti

Come riuscire a ricordare tutto per l’esame di maturità

4
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.