Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Malika, la raccolta fondi per aiutarla supera i 100mila euro: “Grazie, donerò anche a chi è in difficoltà”

Immagine di copertina
Malika Chalhy

Malika, la raccolta fondi supera i 100mila euro

Ha superato i 100mila euro la raccolta fondi lanciata per aiutare Malika Chalhy. La 22enne di Castelfiorentino cacciata di casa perché lesbica. Come ha raccontato per la prima volta nel servizio di Maria Elena Gottarelli su Fanpage, Malika è stata cacciata di casa dei genitori perché, in una lettera, aveva confessato di amare una donna. La sua storia ha attirato l’attenzione dei media, dei social e di tanti personaggi famosi: da Fedez, Mahmood, Elodie fino al presidente del Parlamento europeo David Sassoli.

A lanciare la raccolta fondi sulla piattaforma crowdfunding GoFundMe è stata la cugina della ragazza. I soldi donati a Malika serviranno per pagare lo psicologo che la sta seguendo e le spese legali. “Dico grazie, ma voglio assicurare che non li terrò tutti per me, sto pensando di fare delle piccole donazioni ad alcune associazioni, anche di ospedali pediatrici, insomma di aiutare altri che si trovano in difficoltà” spiega Malika.

Leggi anche: 1. Malika, il fratello: “I nostri genitori le hanno tolto la residenza e hanno fatto domanda per disconoscerla”; // 2. “Cacciata di casa perché amo una donna. I miei genitori dicevano: meglio drogata che lesbica”. La tremenda storia di Malika

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Vince 64 milioni al Superenalotto, ma i numeri sul giornale sono sbagliati: “Ho rischiato l’infarto”
Cronaca / Incidente sul lavoro: muore un operaio nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra
Cronaca / Trento, dirigente sottrae alla scuola più di 200mila euro per viaggi, fiori e borse
Cronaca / Sparo di Capodanno, davanti ai pm Delmastro si corregge: “Ero fuori a fumare”
Cronaca / “Sono stato io a uccidere David Rossi”: la confessione del killer delle escort. Ma per gli inquirenti non ci sono riscontri
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro