Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Omicidio Lecce, il killer dal carcere: “Sono pentito, ho sbagliato”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 30 Set. 2020 alle 16:26 Aggiornato il 30 Set. 2020 alle 17:32
354
Immagine di copertina

Lecce, il killer di Daniele e Eleonora: “Sono pentito, ho sbagliato”

Il killer reo confesso del duplice omicidio di Daniele De Santis ed Eleonora Manta, Antonio De Marco, avrebbe ammesso di essere pentito del suo folle gesto, dopo che ieri la confessione resa al gip ha sconvolto la città di Lecce, teatro dell’assassinio. “Erano troppo felici”, aveva dichiarato Antonio De Marco, studente 21enne di Scienze Infermieristiche e ex conquilino della coppia. Come riporta il giornale “Quotidiano di Puglia”, De Marco avrebbe detto ai suoi legali Andrea Starace e Giovanni Bellisario: “Sono pentito, ho sbagliato”. Secondo gli avvocati il giovane sarebbe sconvolto e non riuscirebbe a ricordare nulla di quanto accaduto. Nemmeno i dettagli del “cronoprogramma” sviluppato nel dettaglio prima di commettere l’omicidio e affidato ad alcuni foglietti ritrovati dagli inquirenti nell’appartamento.

Antonio ora si trova in carcere e sarà interrogato dal giudice per le indagini preliminari Michele Toriello. Intanto, continuano le indagini per riscostruire quanto avvenuto la notte del 21 settembre, quando l’arbitro De Santis e la sua fidanzata Manta sono stati accoltellati a morte dal giovane, nella casa in cui si erano trasferiti da poco per avviare una stabile convivenza. Le indagini si stanno concentrando anche sul mese di convivenza tra De Marco e i due fidanzati, che hanno condiviso l’appartamento dal 30 ottobre al 30 novembre 2019, perché è proprio da lì che potrebbe aver avuto origine la rabbia del killer verso la coppia. Un’esperienza, quella dello scorso anno, non priva di problemi. Tanto che un’amica di Eleonora avrebbe detto agli investigatori: “Eleonora ultimamente non si trovava a suo agio, poiché l’appartamento era condiviso da altre persone”.

Legge: 1. Duplice omicidio a Lecce: uccisi l’arbitro De Santis e la sua compagna 2. Duplice omicidio Lecce, fermato 21enne per il delitto di Daniele e Eleonora: è un ex coinquilino, voleva seviziarli

354
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.