Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Brescia, ladro ruba portafoglio e cellulare poi ha un infarto: il derubato gli salva la vita

Immagine di copertina

Una storia a lieto fine arriva da Brescia, dove un ladro, dopo aver effettuato un furto, ha avuto un infarto e a soccorrerlo e salvarlo è stata proprio la vittima stessa della rapina. Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, 10 giugno, in via Cefalonia e, stando a quanto riportato da Brescia Today, il malintenzionato avrebbe derubato la sua vittima dopo che la stessa aveva parcheggiato l’auto. A seguito del furto il 45enne si sarebbe accasciato a terra per un malore e solo il pronto intervento del rapinato e di un passante di professione infermiere avrebbe permesso allo stesso di rimanere in vita.

Il ladro, un 45enne di origini tunisine, si era avvicinato alla macchina della vittima sgonfiandogli una gomma della vettura e approfittando di questa distrazione avrebbe derubato malcapitato di tutti i suoi averi. Accortosi del pneumatico sgonfio, l’automobilista avrebbe infatti lasciato il portafoglio e il cellulare in macchina e tentato di cambiare la ruota. Approfittando di questo momento di distrazione il ladro avrebbe portato via tutto dalla macchina per poi scappare via velocemente. Ma pochi metri più avanti il 45enne autore del furto si sarebbe accasciato a terra, senza nemmeno avere le forze di chiedere aiuto.

A intervenire per primo è stata proprio la sua vittima che ha chiesto aiuto al resto dei passanti, tra cui un infermiere che ha attivato il defibrillatore in dotazione alle polizia locale di Brescia, giunta sul posto poco dopo. Un vero gesto di solidarietà che ha salvato la vita al rapinatore. L’uomo infatti è stato rianimato sul posto prima di essere trasferito e ricoverato d’urgenza, in codice rosso, alla Poliambulanza. Qui risulta ancora ricoverato, ma di sicuro non è in pericolo di vita.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Ti potrebbe interessare
Cronaca / ESCLUSIVO – Intervista a Valentina Misseri: “A uccidere Sarah è stato mio padre”
Cronaca / Giornalista molestata dai tifosi, ma il conduttore minimizza: "Non te la prendere"
Cronaca / Vaccinato con doppia dose e di rientro dall'Africa: chi è il paziente "zero" della variante Omicron
Cronaca / Nessuno ne parla, ma nelle forze dell’ordine c’è un boom di suicidi
Cronaca / La variante Omicron è in Italia: identificato in Campania il primo caso
Cronaca / Covid, oggi 12.877 casi e 90 morti: tasso di positività al 2,2%
Cronaca / Caso sospetto di variante Omicron in Campania: è un uomo rientrato dall'Africa
Cronaca / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: casi nel Regno Unito e in Germania
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni