Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Funivia Stresa-Mottarone, la figlia di una delle vittime: “Me li avete ammazzati, non c’è perdono”

Immagine di copertina
Vittorio Zorloni con la moglie Elisabetta, due delle vittime della tragedia della funivia del Mottarone, Stresa, 23 maggio 2021. Credit: ANSA / Angelo puricelli - Agenzia Blitz Varese

Angelica Zorloni, primogenita di Vittorio, morto insieme alla compagna Elisabetta Persanini e al figlio Mattia di 5 anni nella tragedia della funivia Stresa-Mottarone, commenta gli arresti di questa mattina

“Me li avete ammazzati e a questo, mi spiace, non ci sarà mai nessun tipo di perdono”. È duro il commento degli arresti di questa mattina da parte di Angelica Zorloni, primogenita di Vittorio, morto insieme alla compagna Elisabetta Persanini e al figlio Mattia di 5 anni nella tragedia della funivia Stresa-Mottarone.

Partiti per una gita in famiglia, il 54enne Vittorio Zorloni, la compagna Elisabetta Persanini (38 anni) e il figlio Mattia (5 anni) vivevano a Vedano Olona, in provincia di Varese. La coppia si sarebbe dovuta sposare a giugno, come ha spiegato Cristiano Citterio, sindaco della cittadina, che ha parlato di una “tragedia immane”.

La figlia Angelica ha affidato oggi le proprie dichiarazioni a una storia pubblicata su Instagram, a cui ha allegato una foto della famiglia felice. Il commento di Zorloni segue la notizia dell’arresto di tre persone per l’incidente della funivia sul Mottarone che ha causato 14 morti, tra cui due bambini.

Tra i fermati Luigi Nerini, proprietario della società che gestisce l’impianto, la Ferrovie Mottarone srl, il direttore Enrico Perocchio e il capo servizio Gabriele Tadini. A disporre gli arresti è stato il procuratore della Repubblica di Verbania, Olimpia Bossi, che con il pm Laura Carrera coordina le indagini dei carabinieri.

Gli inquirenti hanno accertato che “la cabina precipitata presentava il sistema di emergenza dei freni manomesso”. Non era infatti stato rimosso il cosiddetto “forchettone”, un divaricatore delle ganasce dei freni d’emergenza addetti al blocco del cavo portante in caso di rottura del trainane.
Secondo la procura, si è trattato di un “gesto materialmente consapevole”, per “evitare disservizi e blocchi della funivia”. “E’ stata una omissione consapevole“, ha spiegato il procuratore Bossi parlando di una “scelta deliberata” dei tre fermati.
Inoltre, un secondo “forchettone” è stato trovato questa mattina nella zona dell’incidente. “La notizia di questa mattina è un’ulteriore mazzata”, ha commentato la sindaca di Stresa, Marcella Severino. “Questa volta sappiamo che la tragedia si poteva evitare“.
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 13.686 casi e 51 morti: tasso di positività al 2,4%
Cronaca / Ciro Grillo e i suoi tre amici andranno a processo per stupro di gruppo: rischiano fino a 12 anni
Cronaca / Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia
Cronaca / Tutto quello che sappiamo sulla nuova variante individuata in Sudafrica | VIDEO
Cronaca / Covid, dal 6 dicembre arriva il green pass rafforzato: ecco cosa cambia
Cronaca / Walter Schiavone, si pente anche il secondo figlio del boss “Sandokan”
Cronaca / Bus turistici: incentivi per andare verso mezzi green
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Cronaca / Il metallaro Pillon a duello con i Maneskin: “Io suonavo roba più dura”
Cronaca / In due settimane triplicate le classi in quarantena in Lombardia. Sono quasi mille