Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Flavio Briatore difende la sua pizza a 15 euro: “Come fanno a venderla a 4 euro? Che ingredienti hanno?”

Immagine di copertina

La qualità si paga, verrebbe da dire, ascoltando le parole di Flavio Briatore. L’imprenditore difende la sua crazy pizza. Costo 15 euro per una margherita. Una pizza molto diversa da quella tradizionale, visto che non è lievitata, ma che fa parlare finora soprattutto per i suoi scontrini da capogiro. Di certo Briatore sta aprendo filiali del suo marchio in tutto il mondo, l’ultima a Riad, capitale dell’Arabia Saudita.

L’imprenditore in un video ha attaccato chi vende la pizza a 4-5 euro (ormai prezzi molto difficili da trovare), e si chiede: “Ma per tenere i prezzi così bassi, per vendere una pizza a 4 euro, che ingredienti usate?”. Evidente il sotto testo: molti pizzaioli, a suo dire, utilizzerebbero ingredienti di scarsa qualità pur di contenere i prezzi.

“Il PataNegra costa 300 euro al kg, i pelati costano 4 euro al kg, la mozzarella di bufala 15 al chilo, la nostra farina 1, 50 al chilogrammo”, aggiunge Briatore in riferimento agli ingredienti di prima scelta usati nel suo locale. L’imprenditore ha poi criticato quelle pizzerie, praticamente tutte, che usano il lievito: “Ti danno una mattonata di pasta con un laghetto al pomodoro”.

“A differenza di questi miei amici pizzaioli che dicono che è troppo sottile…mentre loro ti danno una mattonata con un laghetto di pomodoro, io chiedo come fanno a vendere una pizza 4-5 euro? Cosa ci mettono dentro questi signori? – si chiede nel video – Pagano stipendi, affitti, ingredienti, gas, luce, ammortamenti… o ne vendi 50mila o ci sta qualcosa che non capisco. Il ragionamento normale è che noi continuiamo a dare un prodotto di altissima qualità ai clienti”. Briatore ha poi chiuso la sua stilettata con uno sfogo degno del Marchese del Grillo: “Quando in Italia hai successo trovi questa rabbia contro il successo, il rancore. Perché. l’Italia è rancorosa e gelosa. Voglio proprio vedere quelli dei 4 euro a pizza quante ne fanno. Io sono un genio e loro…”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, cameriera chiede il pagamento dello stipendio: “Picchiata dai titolari del ristorante”
Cronaca / “Ero condannato all’ergastolo, ora produco drill e trap”: storia dell’etichetta discografica fondata nel carcere di Bollate
Cronaca / Aborto: ecco perché lo tsunami pro-life può travolgere anche l’Italia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, cameriera chiede il pagamento dello stipendio: “Picchiata dai titolari del ristorante”
Cronaca / “Ero condannato all’ergastolo, ora produco drill e trap”: storia dell’etichetta discografica fondata nel carcere di Bollate
Cronaca / Aborto: ecco perché lo tsunami pro-life può travolgere anche l’Italia
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Palermo, ascensore precipita dal quinto piano: tre feriti gravi
Cronaca / Adinolfi contro il logo del Giubileo: “Ma è un Gay pride?”. La replica del Vaticano
Cronaca / Covid, nuovo picco di casi. Bassetti: “Rischio lockdown estivo”
Cronaca / Milano, l’eurodeputato Fidanza (FdI) indagato per corruzione
Cronaca / Carri armati diretti in Ucraina fermati sull’autostrada Salerno-Caserta: documenti non in regola
Cronaca / Roma, precipita dal quinto piano ma si rompe solo una gamba