Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Nuovo caso di femminicidio a Ravenna: mamma di due bimbe strangolata dal marito

Il delitto è avvenuto nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre nel corso di una lite

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 19 Dic. 2019 alle 12:58
51
Immagine di copertina

Nuovo caso di femminicidio a Ravenna: donna strangolata dal marito

Un nuovo caso di femminicidio si è verificato a Ravenna, dove una donna di 31 anni, mamma di due bimbe, è stata strangolata dal marito nel corso di una lite.

Il fatto di cronaca è avvenuto a Glorie di Bagnacavallo nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 dicembre.

Il marito della vittima, il 39enne Riccardo Pondi, è stato arrestato per omicidio al termine di un lungo interrogatorio con il pm Lucrezia Ciriello.

Secondo quanto ricostruito Pondi e sua moglie, Elisa Bravi, di 31 anni, stavano litigando per motivi familiari quando l’uomo ha perso completamente la testa aggredendo la moglie e strangolandola.

Il corpo della donna è stato ritrovato dagli inquirenti nell’abitazione nel ravennate dove i due vivevano insieme alle loro figlie, di 3 e 6 anni, che ora sono state affidate ai nonni e ai servizi sociali.

Secondo quanto ricostruito, la vittima lavorava come impiegata, mentre l’omicida era impegnato nel corso per entrare in servizio attivo nei vigili del fuoco.

I due vivevano nel luogo dove è avvenuto il delitto da circa un anno.

Leggi anche:

Uccise 3 donne ogni settimana in Italia: la tragica fotografia sui femminicidi nel 2018

“Ha visto papà uccidere mamma con 33 coltellate e gettarla nel fiume”. Storia di Omar, orfano di femminicidio e abbandonato dallo Stato

51
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.