Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Fedez pedinato chiama la polizia: “Mi stanno seguendo”

Immagine di copertina

Mentre stava tornando a casa, Fedez si è accorto di essere seguito da qualcuno e ha avvisato la sua guardia del corpo, che ha prontamente chiamato la Polizia. Il curioso episodio è avvenuto lo scorso giovedì, 26 novembre, intorno alle 10.30 di sera. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il rapper si è accorto che un Suv lo stava pedinando.

Il bodyguard che era con lui ha avvertito le forze dell’ordine, e prontamente è intervenuta una pattuglia della polizia per un controllo. È emerso che la persona che stava seguendo Fedez era un investigatore privato. Quest’ultimo, però, ha respinto le accuse. Il pedinamento sarebbe durato una quindicina di minuti, mentre il rapper faceva ritorno nella sua casa a Citylife. A chiamare il 112 è stato un 39enne calabrese che si è presentato come “addetto alla sicurezza” di Federico Leonardo Lucia, vero nome di Fedez.

Gli agenti a bordo di una volante sono riusciti poi a intercettare le due auto, la Lamborghini da 200mila euro del rapper e il Suv Bmw che lo stava seguendo. “Chi sei? Perché mi stai seguendo?”, avrebbe chiesto il marito di Chiara Ferragni al presunto inseguitore. “Poi gli tira uno schiaffo attraverso il finestrino. Gli agenti scendono e riescono a riportare la calma”, secondo quanto riporta il Corriere.

L’uomo a bordo del Suv, un 19enne, si è difeso dicendo di non aver mai pedinato il rapper e che anche lui sta solo tornando a casa visto che abita in zona. C’è da dire però che il ragazzo è un investigatore privato, è armato (ha regolare licenza) e lavora per l’agenzia del padre, società nel centro di Milano. I due non si conoscevano, ma pare che il cantante avesse comunque sentito parlare del padre che avrebbe, in passato, fatto alcune ricerche su alcune sue società all’estero. Finora nessuno dei due ha sporto denuncia. Però, come riporta il Corriere, “in Questura vogliono vederci chiaro e hanno avviato indagini sulle molte coincidenze di questa storia. Per questo il cantante potrebbe presto essere sentito dagli investigatori”.

Leggi anche: 1. Quanto costa l’albero di Natale di Chiara Ferragni / 2. Fedez assiste all’ecografia della Ferragni, ma le norme anti-Covid lo vietano: “Lui può perché famoso?”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, sceglie una persona a caso e la spinge sui binari della metro mentre arriva il treno: arrestata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Milano, tabaccaio ruba a un cliente un Gratta e vinci da 100mila euro: indagato per truffa
Cronaca / Investe un cinghiale, morto 17enne nel casertano: guidava l’auto senza patente
Cronaca / Pullman scoperto della Roma: le strade chiuse oggi, deviazioni, metro chiusa, bus
Cronaca / Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il killer: “Omicidio casuale”
Cronaca / “Impossibile ignorare quelle fanciulle in fiore”: polemiche sul libro del prof che ha dato della “zoccoletta” a un’alunna
Cronaca / Stromboli, domato l’incendio scoppiato sul set di una fiction con Ambra Angiolini
Cronaca / Falcone spiato, dopo l’inchiesta di TPI presentata un’interrogazione in Senato
Cronaca / Regione Lazio, via libera alla legge sui diritti delle persone con disabilità