Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Eleonora Rioda: ecco chi è la wedding planner dei vip ritrovata morta

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 24 Apr. 2019 alle 11:53 Aggiornato il 24 Apr. 2019 alle 12:08
0
Immagine di copertina
Credits: Instagram Eleonora Rioda

ELEONORA RIODA CHI È – Eleonora Rioda, conosciuta come la “wedding planner dei vip”, è stata trovata morta nel suo appartamento a Venezia il giorno di Pasqua. È giallo sui motivi del decesso della giovane diventata famosa per aver organizzato feste, compleanni, nozze ed eventi privati di personaggi famosi.

La vittima, 37 anni, aveva fondato l’agenzia di eventi “Venice First” nel 2009: da allora si occupava di matrimoni, viaggi di lusso, eventi privati e corporate.

Tra le ultime fatiche, la Rioda poteva vantare l’organizzazione delle nozze tra il calciatore dell’Atletico Madrid Alvaro Morata e la influencer Alice Campello celebrate a giugno 2017 a Venezia.

Tra le star di Hollywood con cui aveva collaborato, figurano Tom Cruise, Denzel Washington, Angelina Jolie, Tom Hanks, Robert De Niro, Steven Spielberg, Will Smith e Ben Stiller.

Secondo le prime indiscrezioni, la giovane imprenditrice aveva sofferto di problemi di salute nell’ultimo periodo. Subito dopo l’arrivo dell’ambulanza e dei carabinieri, accorsi nella sua casa alla Giudecca il 21 aprile scorso, il personale medico-sanitario non ha potuto che accertarne il decesso.

Al momento ancora non è esclusa neanche l’ipotesi del suicidio. La carriera della Rioda era iniziata come tour operator per Abercrombie & Kent, una delle agenzie di viaggi di lusso più rinomata al mondo.

L’imprenditrice poi aveva proseguito il suo percorso come Account Manager in DMC Holland, società nell’ambito del turismo. L’amore per il suo paese l’aveva riportata in Italia e fondare l’agenzia Venice First con sede nel quartiere veneziano di Dorsoduro.

Morta Eleonora Rioda, la wedding planner dei vip: mistero sul decesso

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.