Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Foto di bare e 800 chiamate al giorno: le persecuzioni della stalker che ha sfregiato l’ex con l’acido

Immagine di copertina
Credits: Facebook Sara Del Mastro

A Legnano una donna ha sfregiato con l’acido l’ex fidanzato che aveva voluto interrompere la relazione: l’uomo ora è ricoverato in prognosi riservata per ustioni di secondo e terzo grado e rischia di perdere l’occhio destro.

Sara Del Mastro, 38 anni, era diventata l’incubo di Giuseppe Morgante, il 30enne che aveva conosciuto in chat e che aveva frequentato solo per qualche mese. La stalker lo chiamava 800 volte al giorno, gli inviava foto di bare sul cellulare e lo pedinava in maniera ossessiva.

“Io vivo con l’ansia che Sara possa crearmi seri danni. Temo inoltre possa fare del male alle persone che mi stanno accanto e mi vogliono bene”, aveva raccontato la vittima presentando la denuncia alla stazione dei carabinieri di Busto Arsizio lo scorso 19 aprile.

“Ho dovuto modificare le mie abitudini. Esco di meno. Cerco di fare strade alternative”, aveva spiegato Morgante agli agenti così come riportato dal “Corriere della Sera“. Qualche giorno dopo a presentarsi alla stessa caserma di carabinieri è stata la stalker che ha esordito dicendo di “aver fatto un gestito orribile nei confronti del ragazzo”.

Sara Del Mastro però ha anche chiarito, riferendosi alla vittima: “Quello lì mi ha rovinato la vita”. La 38enne, impiegata in una ditta di pulizie, ha ricostruito l’agguato a Giuseppe Morgante avvenuto nel pomeriggio di martedì 7 maggio: prima ha comprato una boccetta di acido, poi alle 16 ha chiamato la madre per avvisarla che, se le fosse successo qualcosa, si sarebbe dovuta occupare della figlia di otto anni.

Poi a bordo della sua Fiat Punto ha aspettato di incontrare Giuseppe Morgante: una volta incrociatolo in via dei Pioppi, gli ha lanciato addosso la sostanza colpendo il viso, mani, torace e addome.

La storia di questa donna che ha sfregiato con l’acido l’ex fidanzato era stata anche trattata da un servizio di Veronica Ruggeri de Le Iene.

Legnano, sfregiato con l’acido dall’ex fidanzata: rischia di perdere un occhio
Infastidito dai cani, getta l’acido in faccia all’anziana vicina: arrestato a Milano un 65enne
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Massiccio attacco hacker in Italia e nel mondo. Migliaia i server bloccati
Cronaca / Chi è Salvatore Baiardo, l’ex tuttofare dei fratelli Graviano a Non è l’Arena
Cronaca / Arianna Mihajlovic ricorda Sinisa: “Ogni notte per me è una tempesta di pensieri”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Massiccio attacco hacker in Italia e nel mondo. Migliaia i server bloccati
Cronaca / Chi è Salvatore Baiardo, l’ex tuttofare dei fratelli Graviano a Non è l’Arena
Cronaca / Arianna Mihajlovic ricorda Sinisa: “Ogni notte per me è una tempesta di pensieri”
Cronaca / Agguato degli ultras della Stella Rossa ai tifosi della Roma dopo la partita con l’Empoli | VIDEO
Cronaca / Paola Egonu, il sindaco di Cittadella non ci sta: “Ma quale razzismo, in Turchia guadagna milioni. Venga tra la gente”
Cronaca / Thomas Bricca non era il vero bersaglio. Il ventenne Omar: “Volevano uccidere me per motivi razzisti”
Cronaca / Messina Denaro, il vergognoso vocale contro Falcone: “Nel traffico per le commemorazioni di ‘sta minchia”
Cronaca / Sequestra una escort e la costringe a sniffare cocaina: arrestato un 28enne
Cronaca / Catturato il killer della ‘ndrangheta Sestito: era evaso dai domiciliari il 30 gennaio
Cronaca / La madre di Thomas Bricca, il ragazzo ucciso ad Alatri: “Maledetti, Satana vi aspetta”