Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Napoli. Simona, 8 anni, risponde a De Luca: “Io non bevo latte al plutonio, la scuola mi piace davvero” | VIDEO

Immagine di copertina

De Luca provoca e la piccola Simona risponde: “Io non bevo latte al plutonio, la scuola mi piace davvero”

La provocazione di De Luca è stata accolta da una bambina di 8 anni, Simona, che frequenta la scuola di Giugliano (Napoli) e va in terza elementare. Simona, come tanti altri bambini, vuole andare a scuola e la battuta del presidente della regione Campania non è stata accolta di buon grado. De Luca, prendendosela con i giornalisti che hanno criticato la scelta di chiudere le scuole, ha replicato: “Hanno intervistato una mamma che dice che sua figlia piange per andare a scuola. È l’unica in Italia che piange perché non può studiare endecasillabi, forse l’unica al mondo. La mamma le dà il latte al plutonio”.

La piccola Simona, figlia di mamma e papà avvocato, non si perde ormai un tg, le piace informarsi e dire la sua. Abituata a viaggiare tanto, a Simona manca molto la scuola. Come ha spiegato a Il Mattino, ha dovuto conoscere la nuova insegnante tramite un tablet e, quando ha ascoltato il discorso di De Luca, si è alterata non poco, così ha chiesto ai genitori di registrare cosa aveva da dire.

“Dovresti chiedere scusa a tutti i bambini d’Italia”, spiega con diplomazia la piccola Simona, rivolgendosi direttamente a De Luca. “Perché ci hai offeso e non ti permetto di dire che a noi bambini la scuola non piace. A me la scuola piace, io l’adoro, mi piace imparare”. Poi, tirando in ballo la frase del presidente della regione Campania, Simona ha aggiunto: “Io non bevo latte al plutonio, ma a me la scuola piace. Mi hai offeso da studentessa e da bambina, il piccolo pezzettino che noi rappresentiamo può diventare grande perché noi rappresentiamo la società del futuro”. Otto anni e le idee molto chiare. Chissà se il messaggio arriverà al destinatario e cosa (o se) risponderà.

Leggi anche:

1. Calabria, sindaco chiude la scuola ma non c’è nessun contagio: “Tutela psicofisica dei bambini” / 2. Coronavirus, lo studio sull’efficacia della chiusura delle scuole nel limitare i contagi

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Autovelox “dinamici”, la multa non si paga se non sono segnalati: lo conferma la Cassazione
Cronaca / “Usava il figlio di nove anni come bersaglio per la balestra”: a processo il padre
Cronaca / Napoli, 14enne a scuola con una pistola: gli cade dalla tasca e viene scoperto dall’insegnante
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Autovelox “dinamici”, la multa non si paga se non sono segnalati: lo conferma la Cassazione
Cronaca / “Usava il figlio di nove anni come bersaglio per la balestra”: a processo il padre
Cronaca / Napoli, 14enne a scuola con una pistola: gli cade dalla tasca e viene scoperto dall’insegnante
Cronaca / Ravello, due suore di clausura ribelli punite con le “dimissioni”
Cronaca / “Molti giovani rifiutano i contratti, vogliono il weekend libero”: parla un gestore di supermercati romano
Cronaca / Arezzo, sul monopattino a quasi 100 km orari (il limite è 20): inseguito e fermato sulla ciclabile
Cronaca / Giallo a Padova: 55enne trovato agonizzante in strada col volto sfigurato. Muore in ospedale
Cronaca / Sassari, 50enne segue una bambina la bacia e la molesta: arrestato
Cronaca / Messina Denaro: “Sono inca**ato, in tv raccontano balle su di me”
Cronaca / Muore a 20 anni dopo aver mangiato un tiramisù vegano: era allergica al latte