Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Coronavirus, il ristorante cinese “Da Sonia” si ferma per due mesi

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Mar. 2020 alle 16:44 Aggiornato il 2 Mar. 2020 alle 19:02
721
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Coronavirus, il ristorante cinese “Da Sonia” si ferma per due mesi

Chiusura temporanea del celebre ristorante cinese di Roma “Da Sonia”. Il locale “Hang Zhou”, nel cuore del quartiere multietnico della città, l’Esquilino, si ferma per due mesi (fino al 30 aprile) a causa del coronavirus.

La proprietaria, Sonia Zhou, ha rilasciato un’intervista a noi di TPI, spiegando che i suoi dipendenti hanno paura di contrarre il virus in Italia. “I dipendenti hanno deciso di scioperare e mi hanno chiesto di non venire più a lavorare. Ogni giorno aumentano i casi di contagio di coronavirus in Italia, in una settimana sono oltre 2mila, e hanno paura di essere contagiati”, ha dichiarato la ristoratrice. (A questo link le sue dichiarazioni integrali in seguito alla chiusura del ristorante: leggi l’intervista).

“Non vogliono il coronavirus. Prima quando il coronavirus stava in Cina non avevano paura, perché la Cina è lontana, adesso dopo la Lombardia, anche a Roma sono stati registrati da 4 a 12 casi, e per questo hanno deciso di non venire più. La maggior parte di loro sono filippini. Hanno deciso di non venire più a lavoro perché questo posto è pieno di gente”, ha aggiunto.

Leggi anche:

Parla Sonia, la proprietaria del ristorante cinese di Roma costretta a chiudere: “I nostri cuochi hanno paura del coronavirus in Italia”

“C’è in giro un’epidemia di ignoranza”, il murale contro la psicosi da Coronavirus

721
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.