Covid ultime 24h
casi +15.204
deceduti +467
tamponi +293.770
terapie intensive -20

Cremona, uccide a coltellate la figlia di due anni e cerca di togliersi la vita

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 23 Giu. 2019 alle 07:53 Aggiornato il 23 Giu. 2019 alle 07:58
0
Immagine di copertina

Cremona uccide figlia coltellate – Un uomo ha ucciso la figlia di due anni a coltellate nel centro di Cremona e ha poi rivolto l’arma contro se stesso nel tentativo di togliersi la vita.

Jacob Danho Kouao, un operaio di 27 anni, originario della Costa d’Avorio, è stato ritrovato dai soccorritori una coltellata al ventre e altre meno gravi: è stato trasportato in ospedale e le sue condizioni sono molto gravi.

L’ipotesi degli inquirenti è anche l’uomo abbia accoltellato la figlia per poi cerare di togliersi la vita. Alla base del gesto forse l’imminente separazione con la moglie, anche se non ci sono ancora elementi certi in merito al movente.

Secondo le prime informazioni la donna vivrebbe in una casa protetta a causa del rapporto con il marito, ma non risultano condanne o provvedimenti a carico dell’uomo.

Adesso gli inquirenti stanno indagando sul perché la bambina si trovasse da sola con il padre e stanno ricostruendo la dinamica dell’omicidio.

A quanto si apprende, il 27enne avrebbe allertato la padrona di casa chiedendole di contattare i soccorsi: “Sto male, chiami il 118”. La donna era l’unica a conoscere l’uomo in tutto il condominio.

Un vicino ha riferito di aver sentito dei pianti nel pomeriggio, ma nessuno si è accorto di niente fino a quando non sono intervenuti i soccorritori, che hanno allertato anche le forze dell’ordine.

Alessandria, donna incinta si sente male, ma al pronto soccorso la rimandano a casa: morta

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.