Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Covid, negazionisti a caccia di ambulanze a Torino: “Non c’è nessuno dentro, smettetela di spaventare la gente”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 20 Nov. 2020 alle 16:04
82
Immagine di copertina

Covid, negazionisti a caccia di ambulanze a Torino: “Girate a vuoto”

Un suv con a bordo un uomo e una donna, negazionisti del Covid, andava a caccia di ambulanze a Torino per dimostrare che i mezzi di soccorso in realtà fossero vuoti e girassero senza destinazione solo per incutere terrore. La vicenda, a dir poco agghiacciante, è avvenuta alla fine di ottobre nel capoluogo piemontese. Secondo quanto ricostruito un’ambulanza è stata inseguita di notte da un suv di grossa cilindrata subito dopo essere uscita dall’ospedale per raggiungere l’abitazione di una persona, che aveva bisogno di cure mediche. Durante il tragitto, la donna a bordo del suv ha cercato più volte di riprendere con lo smarthphone l’ambulanza per dimostrare che questa non trasportasse nessuno.

Una volta arrivati a destinazione, gli infermieri sono stati aggrediti verbalmente dai due negazionisti che li hanno accusati di seminare il panico. “State girando a vuoto. Non c’è nessuno dentro l’ambulanza” ha urlato l’uomo, mentre la donna, probabilmente la sua compagna, filmava la scena con il cellulare. Allertati i carabinieri, i due sono stati schedati e portati in caserma e ora rischiano una denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Leggi anche: 1. Covid, Galimberti: “Il negazionismo è una forma di delirio e con i pazzi è difficile dialogare” / 2. La biologa Barbara Gallavotti: “I negazionisti sono in buona fede, c’è analogia con alcune forme di demenza” / 3. Chi c’è dietro i No Mask, il neo pericoloso movimento che se ne frega del contagio e si ispira ai No Vax / 4. Covid di testa, negazionisti no Vax a Roma: foto e video di una giornata folle

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

82
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.