Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Bassetti lo attacca, Galli risponde: “Non sono il nano né la ballerina di nessuno” | VIDEO

Immagine di copertina

Covid, scontro Galli-Bassetti: “Non sono il nano né la ballerina di nessuno”

Non si placa lo scontro tra Massimo Galli e Matteo Bassetti con i due esperti che ormai non perdono occasione per lanciarsi frecciatine reciproche.

Stavolta è stato l’infettivologo del Sacco di Milano a controreplicare al collega del San Martino di Genova dichiarando di non essere “né il nano né la ballerina di nessuno”.

Dopo l’attacco di Galli a Draghi, con l’infettivologo che aveva dichiarato che il premier sul Covid non “ne azzeccata ancora una” e che il rischio calcolato dall’esecutivo sulle riaperture era “un rischio calcolato male“, era arrivata la risposta di Matteo Bassetti.

Quest’ultimo, durante un collegamento a L’Aria che tira, aveva infatti dichiarato: “Forse a Galli sfugge un passaggio, se i contagi non funzionano abbiamo il sistema dei colori, non è che dal 26 aprile viene spento il sistema dei colori. Non è cambiato niente rispetto a quello che abbiamo fatto per tutto l’inverno”.

“Chi come me – ha aggiunto Bassetti – passa la propria vita a lavorare insieme alla Regione, perché io ogni giorno lavoro con la mia Regione, forse ha una maggiore idea di chi lavora contro la propria Regione” con evidente riferimento a Massimo Galli.

Dichiarazioni che nella mattinata di mercoledì 21 aprile, sempre a L’Aria che tira, sono state fatte sentire proprio a Galli, che in realtà ne avrebbe fatto anche volentieri a meno dal momento che, quando la conduttrice Myrta Merlino ha lanciato il servizio con le affermazioni di Bassetti, Galli ha commentato: “Anche no, se possibile”.

“Che interesse potrei avere a lavorare per me – ha replicato Galli – Io sono un anziano professore che ha già fatto la carriera che doveva fare e che avrebbe voluto fare, che non ha particolari aspirazioni e che è prossimo alla pensione. Io credo di lavorare per cercare di capire le cose e per dire le cose come stanno. E non ho bisogno di inchinarmi davanti a nessuno”.

“Una volta si parlava, ai tempi della Prima Repubblica, dei nani e delle ballerine che lavoravano a seconda di questo o quest’altro. Ecco, io non ho bisogno di fare né il nano né la ballerina di nessuno”.

Leggi anche: Virologi sempre in tv? Ecco la classifica degli scienziati più autorevoli

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Domani cabina di regia del governo sullo slittamento del coprifuoco
Cronaca / Roma, donna chiusa in una smart da 4 giorni: portata in ospedale
Cronaca / Report Iss, i vaccini anti-Covid riducono contagi e ricoveri: -95% di morti già dopo la prima dose
Cronaca / Dai porti italiani partono armi destinate a Israele, ma a Livorno i portuali bloccano il carico
Cronaca / Via libera del ministero ai test salivari molecolari
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 15 maggio 2021
Cronaca / Oggi 7.567 casi e 182 morti: il bollettino