Covid ultime 24h
casi +10.593
deceduti +541
tamponi +257.034
terapie intensive -49

Otto regioni cambiano colore: Toscana e Campania diventano arancioni, Emilia-Romagna gialla. Solo l’Abruzzo rimane in zona rossa

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 4 Dic. 2020 alle 18:21 Aggiornato il 5 Dic. 2020 alle 08:34
116
Immagine di copertina

Covid, dalla Campania all’Emilia-Romagna: le Regioni che cambiano colore

Da domenica 6 dicembre Campania, Toscana, Valle d’Aosta e la Provincia autonoma di Bolzano passano da zona rossa a zona arancione, Umbria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Puglia e Marche da arancioni diventano gialle, mentre per Abruzzo (area rossa), Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte (tutte in area arancione) vengono confermate le misure restrittive attualmente in corso: sono queste le Regioni che cambiano colore sulla base degli ultimi dati della Cabina di Regia che analizza l’andamento dell’epidemia di Covid in Italia. Le misure entreranno in vigore dal 6 dicembre con il ministro della Salute, Roberto Speranza, che dovrebbe firmare l’ordinanza nelle prossime ore.

In seguito agli ultimi dati, quindi, dal 6 dicembre l’Italia sarà suddivisa come segue (Qui lo schema delle restrizioni per ogni fascia): in zona rossa vi sarà solo l’Abruzzo; Campania, Toscana, Basilicata, Calabria, Valle d’Aosta, Provincia Bolzano, Lombardia e Piemonte saranno in zona arancione, mentre Umbria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Lazio, Molise, Sicilia, Sardegna, Liguria, Veneto, Puglia e Provincia di Trento si troveranno in area gialla. Come anticipato anche dal premier Conte nel corso della conferenza stampa in cui sono state presentate le norme anti-Covid del nuovo Dpcm, nelle prossime settimane tutte le Regioni dovrebbe diventare gialle, motivo per cui si è deciso di inasprire le norme in occasione delle festività.

Cambio colore Regioni: la situazione aggiornata a partire dal 6 dicembre

Zone rosse

  • Abruzzo

Zone arancioni

  • Basilicata
  • Calabria
  • Lombardia
  • Campania
  • Provincia Bolzano
  • Valle d’Aosta
  • Toscana
  • Piemonte

Zone gialle

  • Umbria
  • Emilia-Romagna
  • Friuli-Venezia Giulia
  • Marche
  • Lazio
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Liguria
  • Veneto
  • Provincia Trento
  • Molise
  • Puglia

Rt in calo in quasi tutte le Regioni: la situazione attuale

Attualmente sono 16 le Regioni italiane che hanno un indice di contagio Covid-19 inferiore a 1. è quanto evidenzia il monitoraggio settimanale della cabina di regia Istituto superiore di Sanità e Ministero della Salute. Cinque le Regioni che, invece, registrano un Rt superiore a 1: si tratta della Calabria, con un Rt di 1.06; il Lazio, 1.04; il Molise, 1.38; la Toscana, 1.01; il Veneto, 1.13. Le 16 Regioni che hanno un indice di contagio Rt inferiore a 1 sono: l’Abruzzo, 0.85; la Basilicata, 0.76; la Campania, 0.74; l’Emilia Romagna, 0.99; IL Friuli Venezia Giulia, 0.92; la Liguria, 0.68; la Lombardia, 0.93; le Marche, 0.74; il Piemonte, 0.72; provincia autonoma di Bolzano, 0.8; provincia autonoma di Trento, 0.83; la Puglia, 0.89; la Sardegna, 0.61; la Sicilia, 0.79; l’Umbria, 0.71; la Valle d’Aosta, 0.79.

Leggi anche: 1. A Natale e Capodanno non si potrà uscire dal proprio Comune, nessuna deroga per i ricongiungimenti: le regole in arrivo / 2. Covid, Speranza presenta al Parlamento il piano vaccini del governo: “Sarà gratuito per tutti gli italiani” / 3. Vaccino Covid, 202 milioni di dosi in arrivo per l’Italia nel primo trimestre 2021

4. Regno Unito, approvato vaccino Pfizer-BioNtech, sarà disponibile in tutto il Paese dalla prossima settimana / 5. Crisanti: “Si parla di sci con 600 morti al giorno. Non siamo un paese normale” / 6. Il matrimonio si trasforma in un incubo a causa del Covid: contagiati 21 invitati su 34. ”È la dimostrazione di quanto sia pericolosa la convivialità in questo periodo”

116
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.