Caso di Coronavirus in una scuola a Verbania: sospese le attività didattiche

Di Luca Serafini
Pubblicato il 30 Ago. 2020 alle 16:00
438
Immagine di copertina

Pochi giorni di lezione e con solo con gli studenti impegnati nei corsi del cosiddetto “Pon”, il programma operativo nazionale promosso dal Ministero con fondi europei, e la scuola deve chiudere per un caso di Coronavirus. Accade a Verbania, all’ISS Cobianchi, la più importante scuola del Verbano Cusio Ossola, che comprende corsi in ambito tecnico (Chimica, Meccanica Elettrotecnica, Informatica, Elettronica, Biologia) e liceale (Scienze Umane e Sociali, Linguistico-Moderno e Scientifico Tecnologico). La notizia è stata divulgata oggi con un messaggio sul sito internet dell’Istituto dal dirigente scolastico, Vincenza Maselli.

La preside, che ribadisce di considerare prioritaria la sicurezza di studenti e insegnanti, spiega che la scuola ”sospende le attività didattiche a partire da lunedì 31 agosto 2020 per consentire lo svolgimento di un intervento di sanificazione dei locali, così come previsto dalle attuali normative per il contenimento della pandemia da Covid-19“. L’intervento di sanificazione “si è reso necessario poiché un utente, entrato recentemente in Istituto, è risultato positivo al virus Covid-19. La riapertura della scuola avverrà quando saranno terminati i lavori di sanificazione e si potrà così garantire l’accesso in totale sicurezza. Tale data verrà comunicata il prima possibile“.

Leggi anche: 1. Non solo la scuola: anche l’Università deve ripartire, o l’Italia non avrà più futuro (di G. Daluiso)

438
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.