Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 06:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus, nuova emergenza in Lombardia: 51 ricoveri in una notte. E tra Fontana e Sala è scontro

Coronavirus, nuova emergenza in Lombardia: 51 ricoveri in una notte. Scontro Fontana-Sala

Mentre le autorità sanitarie invitano il Paese alla calma, cercando di ridurre al minimo il panico a causa dell’epidemia di Coronavirus che ha colpito l’Italia, la regione Lombardia si ritrova ad affrontare un’altra emergenza: “Purtroppo – ha dichiarato il presidente Attilio Fontana – questa notte a Lodi c’è stato un affollamento di ricoveri: 51 ricoveri gravi di cui 17 in terapia intensiva”.

Il governatore lombardo è intervenuto stamattina nel corso della trasmissione di La7 L’Aria che tira. Ed è stato in questa occasione che ha raccontato della nuova ondata di ricoveri nella notte in Lombardia: “Lodi non ha un numero sufficiente di camere di terapia intensiva – ha detto – per cui sono stati trasferiti in altre terapie intensive della Regione. Se si ridesse meno della mascherina e si guardasse il problema più attentamente credo che sarebbe saggio”.

Un riferimento, per nulla velato, alla polemica che lo ha travolto nei giorni scorsi, quando Fontana – dopo aver scoperto della positività di una sua assistente in Regione – si è presentato con una mascherina sul viso, attirandosi molte critiche per l’eccessivo allarmismo.

Nel frattempo, è salito a 406 il numero dei contagiati in Lombardia. Tre in più rispetto a ieri. Di questi, secondo quanto ha dichiarato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera, “216 sono ospedalizzati. Più della metà di loro è asintomatico, è a casa e sta bene. Sono stati invece dimesse finora 37 persone”.

Scontro tra Fontana e Sala sull’iniziativa “Milano riparte”

Nel frattempo, stamattina c’è stata anche una polemica a distanza tra il sindaco di Milano, Beppe Sala, e il governatore lombardo Fontana. Quest’ultimo, infatti, si è detto in disaccordo con l’iniziativa del primo cittadino meneghino di lanciare “Milano non si ferma” e riaprire la città nonostante l’emergenza coronavirus in tutta la Lombardia.

“Se tutti parlassimo meno, sarebbe meglio”, ha detto Fontana in un’intervista a Repubblica, anche perché “queste sono scelte che non competono a nessuno tranne che agli scienziati”, in particolare a “quelli che erano seduti davanti a me e al ministro Speranza quando abbiamo deciso l’ordinanza”.

“Se il professor Ricciardi – ha aggiunto il governatore – mi dice che abbiamo accertato che è tutto finito sarei il primo ad esserne felice. Non abbiamo preso quella decisione per penalizzare i cittadini lombardi. Abbiamo fatto quello che ci è stato chiesto di fare. Io e soprattutto il ministro Speranza. Se l’Istituto superiore di Sanità dice che va bene, per me è ok. Ma se dice no: fermi tutti, io dico di no”.

Leggi anche:

Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “Meglio se dal Nord non vengono qui: controlli insufficienti”

Lo studio scientifico che aveva previsto il coronavirus un anno fa: “Partirà dalla Cina, dobbiamo prevenirlo”

TPI REPORTAGE da Codogno, il paese fantasma con l’incubo del contagio da Coronavirus (di Giulio Cavalli)

“I miei colleghi spargevano il sale al mio passaggio”: il caso dei giornalisti in quarantena per il Coronavirus (di Selvaggia Lucarelli)

Caro Fontana, il tuo selfie da psicosi è un insulto all’Italia che affronta il virus con dignità

Coronavirus, l’infermiera entrata in contatto con il paziente 1 ha violato la quarantena (di Franco Bagnasco)

Coronavirus in Italia, Burioni a TPI: “Chi è tornato dalla Cina senza sintomi doveva essere isolato. Ora niente panico: quarantena per tutti i possibili infetti”

Caro Burioni, la mia fede nella scienza non vacilla. Quella in te invece sì (di Selvaggia Lucarelli)

Il vero “malato d’Italia” è la politica, e le penose risse sul Coronavirus lo dimostrano (di L. Zacchetti)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicurezza COVID-19 nelle scuole: un diritto per gli studenti, un dovere per le autorità sanitarie
Cronaca / Padre denuncia il figlio 16enne che aveva picchiato un compagno di scuola: “Dove abbiamo sbagliato?”
Cronaca / Covid, 2.697 casi e 70 morti nell'ultimo giorno, positività allo 0,4%. Nuovo record di tamponi: oltre 600mila
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicurezza COVID-19 nelle scuole: un diritto per gli studenti, un dovere per le autorità sanitarie
Cronaca / Padre denuncia il figlio 16enne che aveva picchiato un compagno di scuola: “Dove abbiamo sbagliato?”
Cronaca / Covid, 2.697 casi e 70 morti nell'ultimo giorno, positività allo 0,4%. Nuovo record di tamponi: oltre 600mila
Cronaca / Stangata su benzina e gasolio, i prezzi per un pieno volano e sono destinati ad aumentare ancora
Cronaca / Blitz contro le organizzazioni neonaziste in tutta Italia: 26 indagati
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / Inchiesta mascherine, l'ex commissario all'emergenza Covid Arcuri indagato per abuso d’ufficio e peculato
Cronaca / Come può cambiare il virus nei prossimi mesi: ecco tutte le variabili
Cronaca / Sgomberati dalla Regione Lazio, i no green pass Barillari e Cunial chiedono asilo politico alla Svezia
Cronaca / Trieste: la polizia sgombera il varco 4 del porto, occupato dai manifestanti no green pass