Coronavirus:
positivi 52.942
deceduti 32.955
guariti 144.658

Coronavirus in Italia, il bollettino della Protezione civile di oggi, martedì 7 aprile

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 7 Apr. 2020 alle 18:13 Aggiornato il 7 Apr. 2020 alle 18:18
142
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 7 aprile: morti, contagi, guariti

Come ogni giorno, anche oggi, martedì 7 aprile 2020, il capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha fornito nella consueta conferenza stampa delle ore 18 i dati relativi all’epidemia di Coronavirus in Italia contenuti nell’ultimo bollettino. Questi i nuovi dati aggiornati letti da Borrelli.

È di 94.067 positivi (+880), 17.127 morti (+604) e 24.392 guariti (+1.555) per un totale di 135.586 casi (+3.039) il nuovo bilancio inerente all’epidemia di Coronavirus in Italia. Dei 94.067 attualmente positivi, 28.718 (-258) sono ricoverati con sintomi, 3.792 (-106) si trovano in terapia intensiva, mentre 61.557 (+1.244) sono in isolamento domiciliare.

coronavirus bollettino oggi

Crolla, dunque, il numero dei nuovi contagiati: 880 a fronte dei 1.941 di ieri e dei 2.972 dell’altro ieri. Si tratta dell’incremento più basso registrato dal 10 marzo scorso. Continua, inoltre, il trend positivo per quanta riguarda gli ospedalizzati e i ricoverati nei reparti nelle terapie intensive, che oggi segnano entrambi un segno meno. I ricoverati in ospedale oggi sono -258, mentre ieri erano +79, mentre per quanto riguarda le terapie intensive per il quarto giorno consecutivo si registra il segno meno. Per quanto riguarda i tamponi, invece, oggi sono stati effettuati 33.713 test a fronte dei 30.271 realizzati ieri.

Leggi anche: 1. “In Lombardia non si potevano fare zone rosse, non si poteva fermare la produzione”: parla a TPI il presidente di Confindustria Lombardia / 2. Coronavirus, Istat: “Per l’Italia shock economico generalizzato e senza precedenti”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

142
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.