Ruba un milione di euro in 5 anni di lavoro in un negozio d’intimo: arrestata commessa

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 24 Lug. 2020 alle 11:28
345
Immagine di copertina

Commessa di negozio d’intimo ruba 1 milione di euro in cinque anni

Un milione di euro in cinque anni: secondo il calcolo dei carabinieri, questa è la cifra che una commessa di un negozio d’intimo di Udine ha sottratto all’attività in cui lavorava. Dal 2013 al 2017, la donna avrebbe trattenuto un po’ per volta del denaro anziché versare parte degli incassi in banca, poiché era questo il suo compito. La donna, 42 anni di Lignano Sabbiadoro, è stata condannata dal Tribunale del lavoro e dovrà versare alla società di Udine (di cui era stata dipendente) una somma pari a 1.272.443 euro.

Secondo la titolare del negozio, la commessa era l’unica responsabile alla compilazione del registro corrispettivi e al versamento in banca del contante in cassa. Il tribunale quindi l’ha condannata a restituire la cifra indicata, sottraendo 12.941 euro, la retribuzione delle sue mensilità, il tfr e l’indennità di cassa che non le erano stati corrisposti dopo il licenziamento. Come riporta il Messaggero Veneto, in sede penale le è stata applicata la pena patteggiata di un anno e due mesi di reclusione e 600 euro di multa (sospesi con la condizionale). L’avvocato della 42enne, Lea Acampora, aveva parlato di “calcoli inverosimili” e valuterà ora il ricorso in appello.

Leggi anche:

1. Ucraina, gli rubano alcuni attrezzi dal garage: vicino di casa rapisce e tortura due 14enni / 2. Farmacista mette alla gogna su fb 3 immigrati: “Rubano l’erba!”. Ma era un tappeto regolarmente comprato

345
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.