Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Caos Lombardia: a Codogno 100 anziani convocati per il vaccino, ma trovano l’hub chiuso

Immagine di copertina

A Codogno 100 anziani vengono convocati per vaccino anti-Covid ma l’hub è chiuso

È ancora caos vaccini in Lombardia: nella giornata di martedì 23 marzo, infatti, a Codogno, comune simbolo della prima ondata di Covid, circa 100 anziani over 80 sono stati convocati per la prima dose del vaccino, ma hanno trovato l’hub chiuso.

L’apertura del centro vaccinale predisposto, il Palazzetto dello sport, infatti, era prevista per la giornata di mercoledì 24 marzo. “C’è stato un problema di comunicazione fra Asst e Aria sull’apertura” ha spiegato il sindaco di Codogno, Francesco Passerini.

La notizia arriva proprio nelle ore in cui è esploso il caso Aria, la società della Regione Lombardia predisposta a gestire le prenotazioni dei vaccini, e i cui vertici sono stati azzerati dal governatore Attilio Fontana.

“I disservizi informatici che si sono registrati hanno creato disagi a molti nostri cittadini e hanno inficiato il lavoro di tutti gli operatori sanitari e non. Per questo motivo ho chiesto ai membri del cda di Aria di fare un passo indietro. In caso contrario disporrò l’azzeramento dello stesso, affidando al direttore generale Lorenzo Gubian la guida della società” ha dichiarato Fontana in una conferenza stampa.

“Le situazioni che si sono verificate nel fine settimana offrono un’immagine distorta dei risultati che ad oggi abbiamo raggiunto” ha anche aggiunto il governatore.

Dichiarazioni che, però, stridono con la realtà, che sembra molto più complessa e soprattutto non totalmente attribuibile ai disservizi della società, peraltro della Regione, Aria.

Leggi anche: 1. Un consigliere di Aria Spa rivela a TPI: “Fontana manda via noi ma promuove il direttore generale. Così serve a poco” / 2. Vaccini, dopo le rivelazioni del consigliere di Aria a TPI, Regione Lombardia risponde: “Solo problemi tecnici” / 3. Le Regioni in ritardo sui vaccini sono tutte guidate dalla Lega (di G. Cavalli)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”
Cronaca / Napoli, 13enne disabile picchiata da un gruppo di coetanei per un like a un ragazzo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il tribunale di Roma: “Gli immobili dei tedeschi vanno pignorati per risarcire le vittime del nazismo”
Cronaca / Maria Giovanna Maglie ricoverata: “Sono in ospedale da due mesi, fatemi gli auguri”
Cronaca / Napoli, 13enne disabile picchiata da un gruppo di coetanei per un like a un ragazzo
Cronaca / Individuato il camionista che ha investito Davide Rebellin
Cronaca / “I pediatri hanno troppi pazienti”: coppia non riesce a far visitare il figlio di 20 mesi con la febbre alta per una settimana
Cronaca / “Il lockdown lo ha cambiato”: le ombre sulla morte di Riccardo Faggin prima della sua (finta) laurea
Cronaca / Trento, lei vuole lasciarlo e lui tenta di strangolarla: arrestato un 40enne
Cronaca / Covid, la Corte costituzionale salva l’obbligo vaccinale: ricorsi inammissibili e non fondati
Cronaca / Costringono la sorella 15enne a prostituirsi per sfamare la famiglia in Romania: condannate
Cronaca / Allegri, l’ex compagna Claudia assolta: “Non spese per sé i soldi destinati al figlio”