Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Roma, Franceschini al cantiere del Cinema Troisi: “Quando riapre una sala è una festa per tutti” America: “Lavoriamo senza sosta per riapertura”

Immagine di copertina

Roma, riapre il Cinema Troisi. Franceschini: “Una festa per tutti”

Il Cinema Troisi sta per riaprire i battenti: ad annunciarlo su Twitter il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ha fatto visita alla storica sala nel cuore di Trastevere abbandonata dal 2012. “Oggi ho fatto visita al @piccoloamerica nel cantiere del #CinemaTroisi. A breve sarà aperto con uno schermo da 13m, 300 posti, biblioteca aperta h24, 365 giorni l’anno e Wi-Fi gratuito. Quando riapre una sala storica è una festa di tutti”, ha scritto Franceschini sulle sue pagine social.

A contribuire alla sua rigenerazione l’Associazione Piccolo America, a cui la sala, di proprietà di Roma Capitale, è stata affidata nel 2018 e che da allora si batte per la sua riapertura, partecipando anche ai lavori di ristrutturazione. “Stiamo lavorando giorno e notte per far parte della ripartenza del nostro paese, con il Cinema Troisi e le proiezioni estive sotto le stelle. Non un minuto perderemo”, ha dichiarato Valerio Carrocci, portavoce dell’Associazione che ogni estate organizza la rassegna cinematografica all’aperto “Il cinema in piazza”, tra Piazza San Cosimato, il Parco della Cervelletta e il porto di Ostia.

Come spiegato da Franceschini, nella storica sala cinematografica ci sarà un unico grande schermo da 13 metri, digitalizzazione in 4K di ultimissima generazione e 300 poltrone. In più un foyer bar e un’aula studio-biblioteca da 40 postazioni aperta 24 ore su 24, con area esterna negli spazi della terrazza. Il cinema aprì i battenti per la prima volta nel 1936 come Teatro Gil Trastevere. Conosciuto fin dagli anni ’50 come Cinema Induno, dal nome della via in cui si trova, nel 1997 è stato rinominato Sala Troisi in onore dell’attore scomparso.

Leggi anche: Il gestore del San Calisto: “I ragazzi non ce la fanno più, contro gli assembramenti servono eventi culturali in ogni piazza” 2. “Che belle le magliette amaranto, simbolo della rinascita civile”: la lettera di Nicola Zingaretti ai Ragazzi del Cinema America 3. Sorrentino: “Ai giovani dico, non mollate. Imparate poche cose e bene. E non parlate di ricette, è noioso”

 
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 881 nuovi casi e 17 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Trovato il cadavere di un uomo su una barca nel lago di Garda, una ragazza dispersa
Cronaca / Polizia in casa di Fabrizio Corona per controlli, lui: “Basta, stavolta mi taglio le vene”
Cronaca / Sindacalista ucciso, la moglie: “Per me l’investitore l’ha fatto apposta”
Cronaca / Roma, armato di coltello si aggira fuori la stazione: agente spara e ferisce l'uomo
Cronaca / Omicidio Desirée Mariottini, Salvini contro gli imputati: “Criminali che meritano la galera”
Cronaca / Roma, donna si tuffa completamente nuda nella fontana di Piazza Colonna
Cronaca / Sindacalista ucciso, l'appello: "Non è stato omicidio stradale, ma doloso"
Cronaca / Stop alle mascherine all’aperto dai primi di luglio: in settimana il parere del Cts
Cronaca / Desirée Mariottini: condannati i 4 imputati, 2 ergastoli