Cinema America, assegnata la scorta al leader Valerio Carocci

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 30 Lug. 2020 alle 19:12 Aggiornato il 30 Lug. 2020 alle 19:27
816
Immagine di copertina
Valerio Carocci. Credit: Ansa

Cinema America, assegnata la scorta a Valerio Carocci

Da oggi Valerio Carocci del Cinema America avrà la scorta. La decisione arriva dopo le aggressioni subite dal presidente dell’Associazione Piccolo America di Roma la scorsa settimana nel quartiere di Trastevere da una persona vicina ad ambienti di estrema sinistra e al pestaggio di un anno fa ad opera di alcuni esponenti di estrema destra.

I ragazzi del Cinema America organizzano ogni estate rassegne gratuite nelle piazze della Capitale. Negli scorsi giorni anche il premier Giuseppe Conte ha assistito al debutto della stagione sedendosi per terra insieme ai giovani. I ragazzi dell’associazione fanno sapere che “l’attività del Piccolo America, tuttavia, non si fermerà qui e andrà avanti con gli appuntamenti cinematografici previsti in piazza” e ringraziano “tutte quelle persone che hanno espresso solidarietà per le vili aggressioni e minacce subite e ricevute da Valerio Carocci”.

cinema america

Leggi anche: 1. Cinema America, aggredito il leader Valerio Carrocci: “Violenze ripetute e preoccupanti”/ 2. Sala Troisi, tornano i ragazzi del Cinema America: ecco come cambia e quando riapre / 3. L’aggressione del Cinema America ci insegna che siamo un Paese con un serio problema di democrazia (di Giulio Cavalli) / 4. “Mi hanno chiesto se fossi antifascista, poi mi hanno tirato una testata sul naso”: parla il ragazzo aggredito a Roma

816
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.