Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Campania, il governatore De Luca chiede a Conte il lockdown totale: “In ogni caso la Regione si muoverà in tal senso”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 23 Ott. 2020 alle 14:11 Aggiornato il 23 Ott. 2020 alle 14:19
1k
Immagine di copertina

Campania: il governatore De Luca chiede a Conte il lockdown

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca chiede al premier Conte di attuare subito un lockdown totale, altrimenti l’ex sindaco di Salerno procederà comunque a chiudere i confini della Regione. È quanto scrive lo stesso presidente della Campania sul suo profilo Facebook: “I dati attuali sul contagio rendono inefficace ogni tipo di provvedimento parziale. È necessario chiudere tutto, fatte salve le categorie che producono e movimentano beni essenziali (industria, agricoltura, edilizia, agro-alimentare, trasporti). È indispensabile bloccare la mobilità tra regioni e intercomunale. Non si vede francamente quale efficacia possano avere in questo contesto misure limitate. In ogni caso la Campania si muoverà in questa direzione a brevissimo”.

L’INCHIESTA COMPLETA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

Le dichiarazioni di De Luca arrivano proprio nel giorno in cui, a partire dalle 23 del 23 ottobre, entra in vigore il coprifuoco imposto dal governatore della Campania per contenere l’onda di contagio. Precedentemente De Luca aveva chiuso le scuole fino al 30 ottobre, salvo poi decidere di riaprire le elementari a partire da lunedì 26 ottobre. La Campania è una delle regioni maggiormente colpite dalla seconda ondata di Coronavirus: nell’ultimo bollettino disponibile, quello del 22 ottobre, sono stati registrati 1.541 nuovi casi: risultato la terza Regione, dopo Lombardia e Piemonte, a registrare il maggior incremento dei nuovi contagi in Italia.

L’INCHIESTA COMPLETA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

L’INCHIESTA DI TPI SUI TAMPONI FALSI IN CAMPANIA

  1. Le intercettazioni
  2. Chi sono i membri dell’organizzazione
  3. La testimonianza
  4. La storia di una delle persone truffate
  5. L’intervista a De Magistris
  6. Il documento che smaschera la banda

1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.