Livorno, la denuncia di un giornalista: “Beppe Grillo mi ha aggredito”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 7 Set. 2020 alle 20:18 Aggiornato il 7 Set. 2020 alle 20:20
46
Immagine di copertina
Crediti: Flickr/Tiziana De Martino

Livorno, la denuncia di un giornalista: “Beppe Grillo mi ha aggredito”

Il giornalista fiorentino Francesco Selvi ha dichiarato di essere stato aggredito da Beppe Grillo: “Mi ha spinto facendomi cadere mentre stavo facendo solo delle domande”. L’aggressione è avvenuta questa mattina in un bar di uno stabilimento balneare di Marina di Bibbona, nel Livornese, mentre era impegnato a realizzare un servizio televisivo per Dritto e Rovescio, trasmissione di Rete4. “Dopo essermi qualificato ho fatto alcune domande di politica al signor Grillo con il cellulare acceso”, ha spiegato Selvi, domande sulle elezioni, sul futuro del governo, sui ‘no-mask’. “Prima ha cercato di portarmi via il cellulare”, ha poi continuato il giornalista, ” poi dopo avermi spruzzato addosso del liquido igienizzante mi ha spinto con forza facendomi cadere indietro dai tre gradini una scala che collega lo stabilimento alla spiaggia. Io ho continuato a riprendere e fare domande. Ma Grillo è poi andato via, rientrando nella sua villa”.

Il giornalista si è recato al pronto soccorso dell’ospedale e ha avuto 5 giorni di prognosi per un trauma distorsivo al ginocchio. In sua difesa è subentrata l’Associazione Stampa Toscana e la Federazione nazionale della stampa: “Il collega stava facendo esclusivamente il suo lavoro. Non è tollerabile che un personaggio impegnato in maniera diretta o indiretta in politica, quindi un uomo pubblico a tutti gli effetti, reagisca in maniera violenta davanti a un giornalista che sta solo esercitando la sua professione. L’Ast rivolge anche un accorato appello alle istituzioni perché tutelino chi lavora nell’informazione, visto che è costretta a registrare, per l’ennesima volta nel giro di pochi mesi, l’aggressione a un giornalista in Toscana”.

Leggi anche:

1. Beppe Grillo: “Ho incontrato Dio” / 2. Figlio di Beppe Grillo accusato di violenza sessuale: sequestrato il cellulare

46
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.